Napoli, la Chiesa dice ‘NO’ allo Stadio Maradona : “Resti San Paolo”

Il Comune ha dato il via libera, cosi come anche lo stesso club di De Laurentiis per intitolare lo stadio di Napoli a Diego Armando Maradona.

Sembrava tutto andare per il verso giusto ma è arrivato il secco ‘No’ da parte dei sacerdoti napoletani i quali hanno espresso il loro parare negativo in una lettera scritta da don Salvatore Giuliano, parroco della Basilica di San Giovanni Maggiore, e indirizzata al cardinal Sepe: “Lo stadio San Paolo resti al Santo che ci ha portato Gesù! Sento con umiltà la grande responsabilità di dirvelo”.

Parole che il prete dei Decumani ha condiviso con molti confratelli, riportate oggi sulle pagine de Il Mattino:. “Eminenza Reverendissima trovo veramente triste che mentre i potenti cancellano i nomi e i segni della fede dalle nostre città, noi cristiani restiamo in silenzio o peggio li appoggiamo. Il Consiglio dei decani potrebbe valutare la proposta della doppia titolazione, sicuramente equilibrata, e poi passarla ai presbiteri”. 

Una situazione al quanto fuori dal comune. Intitolare lo Stadio a Diego Armando Maradona doveva servire da unione per tutti i napoletani e non solo ed invece sembra essere motivo di discordia e divisione, anche perchè la competenza specifica dello Stadio che si trova a Fuorigrotta non appartiene alla Diocesi di Napoli ma a quella di Pozzuoli, che già negli anni ’80 si era opposta al cambio di denominazione.

Se anche la Chiesa si fa la guerra da sola, è proprio il caso di dire che prima di affrontare il discorso del nome dello stadio, sarebbe il caso di risolvere ben altro…

One thought on “Napoli, la Chiesa dice ‘NO’ allo Stadio Maradona : “Resti San Paolo”

Comments are closed.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: