Caos Smalling, la Roma si perde un documento e la Lega non da l’ok. Altro errore dopo Diawara

“E’ tornato Smalling, anzi no….”

Questo è quello che è successo nel lungo pomeriggio di fine Calciomercato. Dopo un lungo tira e molla con il Manchester United, sembrava fatta per il difensore Inglese (15 mln più 5 di bonus pagabili in 4 anni), ma il trasferimento poi non è stato ufficializzato alla chiusura della sessione. Sembrerebbe che il club giallorosso non avrebbe consegnato tutti i documenti necessari per ufficializzare l’Inglese. Un errore incredibile che si va a sommare al caos di Verona quando fu fatto giocare Diawara e conseguentemente la sconfitta a Tavolino per 3-0.

Dal suo canto il club giallorosso sostiene di aver consegnato tutti i documenti in tempo entro le ore 20, ma la Lega non ha ancora confermato l’operazione. Al momento mancherebbe l’indice di liquidità e i dirigenti giallorossi ancora sono chiusi in ufficio per studiare cosa fare e capire se ci sono i margini per chiedere alla Lega un ‘eccezione’ per il deposito di tutti i documenti inerenti all’acquisto del giocatore.

Non solo Smalling a creare problemi, ma anche  El Shaarawy che non sarà giallorosso a differenza degli annunci fatti sin da ieri mattina. 

Comunque domani Smalling sarà a Roma, in caso una passeggiata al centro della Capitale potrebbe essere un buon auspicio per qualche giorno di riposo…almeno quello.

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: