La Serie a riparte, ma Inter e Atalanta riposano. Che differenza con il Bayern Monaco!

Oggi inizierà il Campionato di Calcio 2020/21. Che Campionato sarà? Sicuramente sarà un torneo che trasporta tanti dubbi e perplessità causa la pandemia che stiamo vivendo. Le squadre si stanno ancora attrezzando nel calciomercato che terminerà il 5 ottobre, pertanto ad oggi non si può dire chi sarà la prescelta per contrastare la solita supremazia della Juventus.

Sta di fatto che in questo fine settimana ‘quasi’ tutte le formazioni scenderanno in campo. Quasi tutte? Si perchè l’Inter e l’Atalanta hanno ottenuto una settimana di riposo in più per via degli impegni che le hanno fatto ritardare il ‘meritato riposo’ dopo le proprie esperienze in Europa.

Le due nerazzurre italiane dovevano incontrare rispettivamente il Benevento, neo promosso in Serie A e la Lazio all’Olimpico. Le due partite sono state rinviate a Mercoledi 30 Settembre. L’aspetto curioso è che in quella settimana le due ‘ritardatarie’ costringeranno il Benevento e la Lazio a fare 3 partite in una settimana, non per loro volontà.

Quello che risulta poco chiaro è come mai ci sia cosi tanta differenza di pensiero con altri Campionati in Europa. Prendiamo ad esempio la Bundesliga in Germania. Il Bayern Monaco fresco vincitore della Champions League contro il PSG a Lisbona lo scorso 23 agosto, ha avuto poco più di 3 settimane per riprendersi e iniziare il proprio campionato. Infatti ieri sera ha incontrato lo Schalke 04 e tutto è sembrato, tranne che Lewandowski e compagni soffrissero di stanchezza. Un risultato rombante e super rotondo : 8-0. Ad aprire le danze è Gnabry al 4′, prima dell’intervallo vanno a segno anche Goretzka e il solito Lewandowski su rigore. Nella ripresa arrivano altri due gol di Gnabry, quindi nel giro di dieci minuti anche Muller, Sané e Musiala mettono la loro firma sul trionfo bavarese.

Un segnale forte a quelle squadre che pretendono un posto in Europa, ma che sono ancora troppo piccole per ambire a grandi risultati ; le quali pretendono riposo, giustamente, ma non in linea con altre realtà. In Germania hanno ripreso il Campionato dopo il Lockdown prima della Serie A e il Bayern ha terminato il suo ciclo ufficiale ampiamente dopo l’Inter (2 giorni dopo) e Atalanta (11 giorni dopo).

Ora il Bayern Monaco riparte da dove si era fermato e dimostra l’ennesima potenza e tutte le sue qualità. Riparte dopo poco più di 3 settimane dalla vittoria in Champions League e guadagna una vittoria che inaugura la nuova stagione della Bundesliga in una maniera talmente roboante, quasi esagerata. All’Allianz Arena non c’è partita, come il dato finale di 23 tiri a 5 fa solo intuire. Un 8-0 che lancia un segnale all’Inter e all’Atalanta che l’anno prossimo proveranno a ripetersi e soprattutto a migliorarsi in Europa.

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: