Finale d’andata dei Playoff, Ko Frosinone. Gyasi fa gioire lo Spezia

L’andata della finale dei Playoff che decreterà la terza promozione in A, è andata allo Spezia. Partita bella e vivace con tante occasione per entrambi le squadre. Decide una rete di Gyasi nel primo tempo. Ora il Frosinone di Nesta dovrà vincere con due gol di scarto al ritorno (dove non ci sarà Dionisi, ammonito e squalificato) per ribaltare la partita e conquistare il pass per la Serie A. L’appuntamento è giovedì 20 agosto.

La gara è molto combattuta, come è giusto che sia per una posta in palio così alta, con una pressione molto alta dello Spezia a centrocampo. Dopo un salvataggio di Erlic su Dionisi, i liguri passano al 21′: assist di Maggiore e Gyasi difende la palla col corpo e stavolta non sbaglia. Gli animi si scaldano e Dionisi viene ammonito e salterà il ritorno, mentre Terzi entra duro Novakovich rischiando il rosso. Nel finale del tempo ci pensa Scuffet a salvare in due tempi su Gori.

Lo Spezia riparte forte: al 53′ Nzola sciupa un’occasione colossale, sparando alto dopo che Galabinov aveva protetto il pallone dentro l’area e glielo aveva servito a rimorchio. Passano 60 secondi e anche Ferrer va vicino alla rete, con un diagonale che accarezza il palo mancino. Nesta spariglia le carte in attacco, togliendo Dionisi e inserendo Camillo Ciano. Italiano, dopo aver assistito alla bella volée di Gyasi (deviata in angolo), manda in campo Mora e Ramos per blindare il preziosissimo vantaggio. La partita si scalda: Matteo Ricci, Gyasi, Erlic e Novakovich rimediano il giallo. Il Frosinone si va vedere di nuovo dalle parti di Scuffet con Tribuzzi, che impegna il portiere friulano con un destro violento. Al 90′ Paganini prova a pareggiare con un rasoterra, ma non è fortunato: il match d’andata va allo Spezia.

Foto Claudio Pasquazi

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: