Le Pagelle di Lazio-Brescia. Immobile fa 35 e comincia a preparare il lucido per la ‘Scarpa D’Oro’

LE PAGELLE DI LAZIO-BRESCIA 2-0 : 

STRAKOSHA 6 : Il Voto solo perchè risparmia l’acqua della doccia. Spettatore non pagante e a riposo.

PATRIC 6,5 : Gioca con personalità. Una scivolata sul terreno di gioco nel PT rischia di compromettere la prestazione, ma i compagni recuperano bene. Prende il controllo della situazione e riesce a sventare con tranquillità le discese bresciane.

LUIZ FELIPE 6,5 : Non fa errori. Gioca centrale insieme ad Acerbi con personalità.

ACERBI 6,5 : La solita intelligenza. Rischia anche di fare gol, di testa avendo possibilità di farsi avanti in zona offensiva. Onnipresente su ogni palla alta. Spazia dalla difesa all’attacco, macinatore di chilometri.

LAZZARI 6,5 : Torna dopo la squalifica e si riappropria subito della sua fascia. Gioca con precisione, ma dopo l’ammonizione cala vistosamente e lascia il posto a Marusic.

MILINKOVIC 7,5 : Contro la Lazio tutti i portieri si fanno grandi. Oggi è la volta di Andrenacci che nega il gol al Sergente su assist di Luis Alberto. Giocatore rinato

PAROLO 7 : Instancabile in cabina di regia e supportando l’intero reparto. Meriterebbe il gol per il grande lavoro fatto, gol mancato per poco all’87° fermato dal solito Andrenacci.

LUIS ALBERTO 8 : Parte in sordina, con il freno a mano tirato. Cerca in continuazione Immobile e Milinkovic. Prova anche lui a colpire la porta avversaria, ma con scarsi risultati. Assist per SMS che solo Andrenacci gli nega la gioia del gol. Nel finale, ci si mette anche la traversa.

JONY 5,5 : Troppo disordinato e poco preciso. Meglio a metà campo nel gestire bene le avanzate del Brescia. Lascia il posto a Lukaku

IMMOBILE 8,5 : Assist-man verso Correa. Generoso e intelligente sul gol del compagno. Viene cercato dai compagni per farlo segnare. Ci vogliono 80 minuti quando Correa non sbaglia e contraccambia il favore del PT. 35 gol a -1 dal record di Higuain. Immobile Infinito!

CORREA 7,5 : Sblocca su assist di Immobile. Uno/due micidiale a nulla può fare la difesa Bresciana. Rischia la doppietta. Sempre presente nel pressing biancazzurro. Il suo maestro ha bisogno di lui, e cosi all’80° regala un pallone da calcetto ad Immobile che non sbaglia il 2-0 finale.

LUKAKU 6 : Si ricomincia a vedere nelle sue famose discese e nei suoi continui cross. Giocatore prezioso

MARUSIC 6 : Gioca solo su appoggi. Non riesce ad affondare, sembra che giochi con paura, ma l’avversario è tutt’altro. Bravo nel finale a sfruttare i rimpalli in area, ma tiro deviato in angolo.

ADEKANYE 6,5 : Fa una discesa alla playstation. Troppo egoista (ma tutti avremmo tirato in porta). Che peccato la traversa di Luis Alberto sulla respinta di Andrenacci. Bravo nella gestione della palla, manca di precisione, ma da molto ed è una buonissima prospettiva.

VAVRO : SV

BASTOS : SV

INZAGHI 7,5 : Partita speciale per il Mister biancoceleste. 202 panchine sulla Lazio il quale uguaglia Dino Zoff. Ha la Champions in tasca ma in attesa delle finali delle coppe europee, vuole salire in classifica per avere la massima sicurezza. Vince anche contro il Brescia e ribadiamo che il Lockdown ha spento un sogno che era in viaggio per la destinazione chiamata Scudetto. Ora resta il Napoli, e chissà magari quel famoso secondo posto sfuggito in maniera troppo triste. Comunque vada, complimenti Mister!

Brescia (4-4-2): Andrenacci 7; Sabelli 5, Papetti 5, Gastaldello 5.5 (dal 32′ s.t. Semprini s.v.), Mateju 6; Zmrhal 6, Tonali 6, Viviani 6; Spalek 5.5; Aye 5 (dal 43′ s.t. Ndoj s.v.), Torregrossa 6.5. All. Lopez : 5,5

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: