Baraldi: “Per la Virtus è un anno maledetto. Eurocup? Siamo in attesa per una wild card”

Ieri l’Eurolega ed Eurocup sono state annullate ufficialmente e l’amministratore delegato della Segafredo Virtus Bologna, Luca Baraldi, ha parlato su questa decisione e sul campionato.

Esprimendo all’inizio il suo pensiero sulla stagione, dichiara: “E’ stato giusto aspettare, è stato giusto decidere così. Perfetta, l’Eurolega. Mica come in Italia…Fip e Lega, qui da noi, si fecero prendere da un’incomprensibile fretta”.

“Avessimo aspettato il 16 maggio per decidere, come ci si era accordati, anziché buttar tutto per aria ai primi di aprile, oggi forse saremmo alla vigilia del ritorno in campo.– aggiunge Baraldi Come la Germania o la Spagna. Perché isolandosi in Sicilia o in Sardegna, con le formule adeguate, questo campionato si poteva finire”.

Poi passa all’Eurolega: “L’Eurolega al momento non è una porta aperta, ma è chiaro che si trattava di un atto dovuto. Adesso bisognerà vedere se tutte le squadre aventi diritto si iscriveranno. Se lo faranno, rimarremo in Eurocup, altrimenti l’obiettivo restare per noi quello di giocare l’Eurolega: abbiamo fatto richiesta da dieci giorni e ci siamo messi in lista per una eventuale wild card”.

Continua poi parlando dell’effetto che ha avuto la pandemia sulla Virtus Bologna, che quest’anno (dove era prima in classifica ed ai quarti di finale per l’Eurocup) ha dovuto cancellare tutte le speranze e le ambizioni in programma: “Alla Virtus lo ricorderemo come un anno maledetto. Purtroppo i nostri investimenti sono andati in fumo e non per colpa nostra”.

E conclude facendo i complimenti ai giocatori per come hanno gestito la situazione del Covid-19: “Li devo ringraziare tutti per la sensibilità dimostrata, a partire da Teodosic, che è stato il primo a rinunciare a una parte di stipendio per questa stagione. Meno buon senso l’ho sentito fuori da qui. Noi non regaliamo quattrini a chi non li merita”. La chiosa è sul mercato: “Dobbiamo sicuramente vedere a quale coppa parteciperemo. Tanto non c’è fretta avendo già buona parte del telaio già pronta. Abass? In questo momento le sue richieste sono molto lontane dai nostri parametri e se non cambieranno difficilmente il discorso potrà decollare”.

 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: