Halle 500, bene gli italiani, perde all’ultimo Cobolli: domani Sinner

Sonego fa due su due al tie break e batte Kecmanovic

Una vittoria di carattere che dopo un periodo complicato non può che far bene. Il grande appuntamento Lorenzo Sonego non l’ha sbagliato e in due set, entrambi al tiebreak, regola Miomir Kecmanovic al primo turno dell’Halle Open.

Ora ci sarà il derby tedesco tra Oscar Otte e Alexander Zverev per decretare l’avversario del piemontese che al momento non può che essere soddisfatto. Certo, qualche occasione di troppo sprecata c’è stata, ma ciò non toglie la convinzione e la fame che Sonego ha dimostrato per tutta la partita.

2° set: harakiri Kecmanovic, Sonego ringrazia e chiude in due

Il serbo prima inizia con un doppio fallo, regalando varie chance a Sonego che però non ne approfitta, mentre il turno di battuta successivo colleziona il secondo doppio fallo nei due giochi di servizio regalando il break point a Sonego, salvo poi vanificare anche questa volta. L’epilogo in tutto ciò è abbastanza scontato: altro giro, altro set, altro tiebreak. Sonego inizia male e si ritrova sotto di due minibreak, scivolando tra l’altro nella seconda occasione. Sembra tutto compromesso, ma Kecmanovic decide di rovinare tutto e un rovescio scellerato sul 5-3 e qualche indecisione di troppo regalando letteralmente il set a Sonego, bravissimo a non mollare nemmeno sotto 5-2 sebbene ci sia da tirare le orecchie al serbo che dopo il quinto punto nel tiebreak non è più riuscito a chiudere nonostante due servizi di fila. Così facendo, con un parziale di 5-0, Lorenzo debutta come si deve ad Halle dove affronterà Oscar Otte o la testa di serie numero due Alexander Zverev.

Cobolli saluta Halle al 1° turno: Hurkacz si impone in due set

Flavio Cobolli esce di scena al primo turno dell’Atp di Halle. Il 22enne fiorentino, numero 49 del ranking, si è infatti arreso al più quotato Hubert Hurkacz, 27enne polacco nona forza della classifica mondiale e quinto favorito del seeding.

Poco importa se nemmeno al torneo ATP 500 di Halle è arrivata la prima vittoria in carriera sull’erba, perché Flavio Cobolli ha dimostrato ancora di possedere una grande personalità e il tennis per impensierire i più forti.

Il sorteggio è stato duro nei suoi confronti sia al Boss Open che al Terra Wortmann Open ponendogli lungo il cammino subito due complicate sfide contro Jan-Lennard Struff e Hubert Hurkacz. Cobolli ha lottato e messo in difficoltà il polacco, che ha però fatto valere la maggiore esperienza e guadagnato l’accesso al secondo turno.

Un occhio più avanti…

Darderi nel frattempo, vince e diventa il numero 3 della classifica italiana. A Londra bene anche Bronzetti e Cocciaretto.

La vittoria al Challenger di Perugia consente a Luciano Darderi di scavalcare Matteo Arnaldi, diventando così il numero 3 d’Italia, alle spalle di Lorenzo Musetti.

Jannik Sinner si conferma in vetta al ranking per la seconda settimana, a 900 punti da Alcaraz, entrambi impegnati domani.

Articolo a cura di Michela Catena – Sportpress24.com

 

Translate »