Festa dello Sport di Chiavari, appuntamento il 16 e 17 Settembre

Due sono gli appuntamenti da segnare in agenda: sabato 16 settembre, ore 17 all’Auditorium San Francesco, si svolgerà il convegno “Sport nel Futuro” moderato dalla conduttrice e autrice Metis Di Meo,

a cui prenderanno parte alcuni big del panorama sportivo nazionale, come MANUEL BORTUZZO, nuotatore paraolimpico, MAURIZIA CACCIATORI, ex pallavolista della nazionale italiana,

LUCA CAVALLO, ex calciatore di serie A e allenatore.

Saranno presenti FABRIZIO PAGLIETTINI resp. PANATHLON CHIAVARI per disabili nello sport. E GIANLUCA RATTO assessore sport e turismo Chiavari

La manifestazione entrerà nel vivo domenica 17 settembre.

Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, la città diventerà una palestra a cielo aperto con esibizioni, lezioni di prova e performance delle società sportive del territorio.

Un vero e proprio open day in via Martiri della Liberazione, piazza Mazzini, via Vittorio Veneto, piazza Matteotti e corso Garibaldi.

A concludere la giornata, dalle 19, la premiazione delle associazioni in piazza N.S. dell’Orto.

UNA FESTA PER TUTTO LO SPORT

“Grazie a questo evento, capace di attrarre grande e piccini, vogliamo diffondere la cultura dello sport e trasmettere i valori della solidarietà, della lealtà e rispetto delle regole e della persona.

Ma anche la possibilità di riflettere sulle testimonianze di atleti che nel loro percorso hanno ottenuto grandi risultati e riconoscimenti,

o che hanno incontrato difficoltà e attraversato momenti bui – spiega l’assessore alla promozione della città, Gianluca Ratto –

In questi ultimi cinque anni abbiamo sostenuto le oltre 80 associazioni sportive chiavaresi, sia nelle loro attività che riqualificando gli impianti e le strutture dove svolgono gli allenamenti.

Proseguiamo in questa direzione all’insegna dei valori fondanti della pratica sportiva”.

“Un evento dedicato a tutte le associazioni sportive della città che ha lo scopo di promuovere l’attività fisica, elemento fondamentale per il benessere psicofisico di tutti.

Sarà l’occasione per conoscere e sperimentare diverse discipline, tra le oltre 40 presenti.

Il periodo scelto ha lo scopo, visto l’imminente inizio della scuola,

di avviare i più piccoli all’attività sportiva più congeniale da affiancare a quella scolastica per garantire un futuro sano e con principi morali importanti”

– afferma il consigliere comunale Andrea Dagnino

Articolo a cura della Redazione di Sportpress24.com

Translate »