Turchia: Tifoso (criminale) entra in campo e bastona portiere avversario

IZMIR (Turchia)  Atti di violenza e delinquenziali durante il derby tra Goztepe-Altay. Match valido per la 15ª giornata di 1.Lig, l’equivalente turco della nostra Serie B. Match interrotto a causa degli scontri tra le due tifoserie dentro e fuori dallo stadio.

VIDEO DELLA BRUTALE AGGRESSIONE:

Video del momento dell’aggressione

Mentre un’ambulanza è entrata in campo per soccorrere i feriti, un tifoso del Goztepe ha scavalcato le recinzioni, è entrato sul terreno di gioco e dopo aver divelto la bandierina del calcio d’angolo, si è diretto verso il portiere avversario girato di spalle. Una volta arrivato alle sue spalle lo ha colpito ripetutamente con la bandierina.

L’estremo difensore non si è reso conto del pericolo, e ha ricevuto la potente bastonata senza poter opporre la minima resistenza. Barcollando, poi, ha subito una seconda percossa, prima che alcuni compagni di squadra intervenissero per immobilizzare il folle protagonista dello sconsiderato gesto. Solo il tempestivo intervento delle Forze dell’Ordine presenti allo stadio hanno evitato il peggio.

Ferito dal razzo mentre viene soccorso dai sanitari
Uno dei tifosi feriti dal razzo mentre viene soccorso dai sanitari

Così, il gioco si ferma, per permettere i soccorsi immediati: la situazione sarà grave perché le cronache sembrano aver confermato che vi siano coinvolti anche dei bambini, finiti in ospedale per le prime cure.

Un tifoso è riuscito a introdursi in campo per colpire il portiere avversario che, insieme ad alcuni suoi compagni, stava assistendo alle manovre di soccorso. Il folle è riuscito ad assalire alle spalle il portiere Ozenc colpendolo violentemente alla nuca prima di essere fermato e bloccato a terra.

In Turchia tutto si è svolto nell’arco di pochi istanti e nessuno è riuscito a fermate il tifoso se non dopo i colpi al giocatore che fortunatamente è rimasto cosciente e si è prontamente allontanato, pur ritrovandosi tra i feriti con ferite lacerocontuse da 4 centimetri che hanno richiesto l’intervento immediato dei sanitari.

Una domenica violenta sui campi di calcio dei campionati russi e turchi.

Dopo la spettacolare rissa avvenuta tra Zenit e Spartak, nella seconda divisione turca si registrano altri momenti di efferata violenza che hanno coinvolto prima le due tifoserie, poi anche i giocatori in campo.

Articolo a cura di Orazio Bellinghieri – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: