Il messaggio del Presidente della FIFA per la pace in Ucraina

Il presidente della FIFA chiede lo stop al conflitto in Ucraina

Il Presidente della Fifa, Gianni Infantino, nel suo intervento al G20 di Bali, rivolgendosi ai Leader mondiali auspica una sospensione dell’attività bellica in Ucraina per tutta la durata dei Mondiali di calcio in Qatar.“Il mio appello a tutti voi è di pensare a un cessate il fuoco temporaneo per un mese, per la durata della Coppa del Mondo, o almeno alla realizzazione di alcuni corridoi umanitari o a qualsiasi cosa che possa portare alla ripresa del dialogo come primo passo verso la pace”.  “Non siamo così ingenui da credere che il calcio possa risolvere i problemi del mondo – aggiunge Infantino – Sappiamo che il nostro obiettivo principale come organizzazione sportiva è, e deve essere, lo sport”. “Il fatto che il calcio unisca il mondo – continua il numero uno della Fifa – può essere l’innesco di un gesto positivo”.

A Bali è intervenuto anche il Presidente del Comitato Olimpico InternazionaleThomas Bach: “Una competizione tra atleti provenienti solo da Stati che la pensano allo stesso modo non è un simbolo credibile di pace. In quest’epoca di divisione, il nostro ruolo e’ chiaro: unire il mondo, non dividerlo. In un mondo sempre più polarizzato, se lo sport diventa solo un altro strumento per raggiungere obiettivi politici, lo sport internazionale andrà in pezzi. Lo sport olimpico ha bisogno della partecipazione di tutti gli atleti che accettano le regole, anche, e soprattutto, se i loro Paesi sono in conflitto o in guerra”.

Articolo a cura di Orazio Bellinghieri – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: