3^ di Europa League, prestare attenzione a…

Il Manchester United sta aprendo nuovi orizzonti, José Mourinho incontra un vecchio avversario e l’Arsenal accoglie con favore un pacchetto a sorpresa; mettiti in vena per la terza giornata.

Il Manchester United riconoscerà un volto familiare mentre si dirige a Cipro, e José Mourinho farà il suo viaggio nella memoria con la Roma, mentre l’Arsenal avrà avversari imbarazzanti alla terza giornata di UEFA Europa League.

In questo pezzo presentato da Enterprise, scegliamo alcuni punti chiave di discussione prima della terza serie di proiettori.

Giovedì 6 ottobre
Gruppo A : Zurigo vs PSV Eindhoven (18:45), Arsenal vs Bodø/Glimt (21:00)
Gruppo B : Rennes vs Dynamo Kyiv (21:00), Fenerbahçe vs AEK Larnaca (21:00)
Gruppo C : HJK Helsinki vs Ludogorets (18:45), Roma vs Real Betis (21:00)
Gruppo D : Malmö vs Union Berlin (18:45), Braga vs St Gilloise (21:00)
Gruppo E : Sheriff vs Real Sociedad ( 18:45), Omonoia vs Man United (18:45)
Girone F : Sturm Graz vs Lazio(18:45), Midtjylland vs Feyenoord (21:00)
Gruppo G : Freiburg vs Nantes (21:00), Olympiacos vs Qarabağ (21:00)
Gruppo H : Crvena zvezda vs Ferencváros (18:45), Monaco vs Trabzonspor (18:45)

Il Manchester United apre nuovi orizzonti a Cipro
Dopo aver giocato la sua prima partita in Moldova alla seconda giornata, il Manchester United è pronto per un’altra nuova esperienza, venendo a Cipro per la prima volta per una partita competitiva, con l’Omonoia che lo ospita a Nicosia. Tuttavia, se le circostanze sono nuove, almeno un volto sarà familiare. L’Omonoia è allenato da Neil Lennon, ex uomo del Manchester City, che ha affrontato molte volte lo United con Celtic e Leicester.

“Il calcio britannico è così grande qui fuori”, ha detto dopo il sorteggio di Europa League. “Potresti fare il tutto esaurito [il nostro stadio] tre volte, immagino”. Lennon ha avvertito lo United che possono aspettarsi molto rumore dai tifosi di casa, ma in Cristiano Ronaldo hanno un giocatore che è ben abituato a mettere a tacere i tifosi ciprioti. Nelle sue quattro partite contro i rivali locali dell’Omonoia, l’APOEL, con il Real Madrid, ha segnato sei gol.

Vecchi rivali che si uniscono a Roma
Altri pezzi grossi faranno fuoco mentre la Roma accoglie il Real Betis, entrambe le squadre hanno iniziato positivamente nei rispettivi campionati nazionali. I risultati dei loro due incontri avranno probabilmente un impatto importante sull’esito del Gruppo C, ma si prevede che gran parte dei discorsi pre-partita si concentrerà sulla presunta rivalità tra i rispettivi allenatori, Mourinho e Manuel Pellegrini.

Mourinho ha sostituito il cileno come allenatore del Real Madrid nel 2010, e i due si sono conosciuti in Inghilterra dal 2013 al 2015, quando il Chelsea di The Special One e il Manchester City di Pellegrini erano rivali per il titolo: il City ha vinto la Premier League 2013/14 e il Chelsea l’edizione 2014/15. I discorsi sull’animosità personale tra gli allenatori sono stati piuttosto esagerati (sembravano abbastanza amichevoli quando si sono incontrati in un’amichevole pre-campionato nel 2021), ma aggiungeranno un po’ più di pepe a questo ultimo incontro.

Il nord di Londra fa cenno a Bodø/Glimt
Bodø/Glimt ha vissuto alcune emozionanti avventure in Europa Conference League la scorsa stagione (non da ultimo, battendo la Roma di Mourinho per 6-1 in Norvegia), e sono pronti per un’altra scappatella quando arrivano all’Arsenal. La loro prima partita competitiva contro una squadra inglese è forse un grande momento, ma la squadra di Kjetil Knutsen non ha mostrato paura finora, tenendo il PSV a Eindhoven prima di battere lo Zurigo l’ultima volta.

Il nome di Knutsen è abitualmente collegato alla maggior parte dei posti vacanti nei grandi club inglesi, e ha respinto elegantemente le recenti speculazioni secondo cui avrebbe dovuto sostituire Graham Potter, legato al Chelsea, a Brighton dicendo: “Sono con la testa in una pentola a pressione, e cose del genere che sono fuori Bodø/Glimt a cui sono completamente disinteressato.” I tifosi dell’Arsenal, nel frattempo, potrebbero voler fare attenzione agli uomini pericolosi di Bodø/Glimt: l’attaccante Amahl Pellegrino e l’esterno Ola Solbakken, che in inverno è stato ampiamente suggerito per dirigersi verso la Serie A.

Più avanti
• Tutti i pareggi vengono annullati alla quarta giornata, quindi aspettati che molti problemi irrisolti dalle partite di questa settimana verranno risolte il 13 ottobre.

• Santiago Giménez del Feyenoord è salito in testa alla classifica marcatori di Europa League dopo aver segnato il suo terzo posto nella fase a gironi alla seconda giornata . Un altro giocatore del Feyenoord, Cyriel Dessers (ora alla Cremonese) è stato il capocannoniere dell’Europa Conference League quando la squadra di Rotterdam ha raggiunto la finale . È di buon auspicio?

• I Ferencváros sono quelli da seguire dopo aver iniziato con due vittorie. Unica squadra ungherese coinvolta in una delle fasi a gironi delle principali competizioni maschili per club, la squadra di Budapest potrebbe giocare la finale nella propria città natale .

Fonte UEFA – Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: