Barca, Xavi batte il record di Zidane e Lewandowski segna il suo 9° gol

Xavi ha fatto la storia della Liga quando il Barcellona ha esteso il record di imbattibilità in trasferta durante il suo regno a 18 partite, ma l’allenatore ha visto margini di miglioramento nella vittoria per 1-0 in casa del Real Mallorca.

 La vittoria ha spostato Xavi davanti a Zinedine Zidane per la migliore imbattibilità in trasferta da un allenatore nella massima serie spagnola, con il francese che ha raggiunto 17 partite (V13 P4) nella competizione senza una sconfitta in trasferta nel 2016 al Real Madrid.

La serie di Xavi comprende 13 vittorie e cinque pareggi, ma il Maiorca ha spinto al massimo il Barcellona e il portiere Marc-André ter Stegen ha dovuto essere forte per mantenere la porta inviolata.

Sono cinque interruzioni consecutive per il Barcellona nella Liga e la vittoria di sabato lo ha portato in cima alla Liga con 19 punti in sette partite.

Mancano però solo due settimane al primo Clasico della stagione e questa rivalità di inizio stagione sta ribollendo bene prima dell’incontro al Santiago Bernabeu.

9 gol Lewandowski

Xavi ha detto della vittoria della sua squadra, assicurata dal nono gol di Robert Lewandowski in sette partite di campionato: “È stata una partita molto complicata. Questi sono tre punti molto importanti, soprattutto dopo la pausa [internazionale].

“In partite come questa, se non si segna il secondo [gol], può diventare complicato. Abbiamo fatto bene dimostrando pazienza e calma”.

Ha aggiunto: “È stato difficile per noi. Nel primo tempo siamo stati bravi, nel secondo [il nostro livello] è sceso e non possiamo permetterlo. Dobbiamo puntare al secondo gol ed essere più ambiziosi”.

La corsa in trasferta è qualcosa di cui Xavi è orgoglioso piuttosto che evitarlo, e lo vede come un passo verso qualcosa di più significativo.

“È un record importante che si spera si traduca in titoli”, ha detto. “Se si traduce in titoli, ha un sapore migliore, ma poiché non ce ne sono, è aneddotico”.

Questo è vero, e potrebbe essere che il Barcellona abbia bisogno di Lewandowski per rimanere prolifico per tutta la campagna se vuole rovesciare il Real Madrid dal suo trespolo.

“Ancora una volta ha fatto la differenza”, ha detto Xavi, che ha anche elogiato la difesa del Barcellona in una partita in cui hanno avuto molto da fare.

Il Maiorca aveva un totale di gol attesi (xG) più alto del Barcellona (da 1,0 a 0,7), riflettendo la qualità e il numero delle loro occasioni. Anche i padroni di casa hanno portato il conteggio dei tiri 13-11, con Lee Kang-in che è andato vicino a un pareggio nel finale.

“E’ stata una partita solida, senza brillare, ma abbiamo preso tre punti molto importanti”, ha detto Xavi.

 Lewandowski ha raggiunto nove gol nella sua carriera nella Liga più velocemente di qualsiasi giocatore nella storia. Potrebbe arrivare a 10, 11, 12 e chissà quanti gol in più più velocemente di chiunque altro, tale è stato il suo passaggio fluido dal Bayern Monaco al Barcellona.

“È un marcatore, un top player, uno dei migliori giocatori del mondo, se non il migliore”, ha detto Xavi. “Oltre a segnare, c’è come lavora, pressa, istruisce gli altri e dialoga con i compagni”.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: