Il presidente del PSG Al-Khelaifi dichiara che la UEFA indagherà sul Barcellona

Il presidente del Paris Saint-Germain Nasser Al-Khelaifi ha definito iniqui i metodi di raccolta fondi del Barcellona e ha suggerito che la UEFA indagherà sulla condotta finanziaria dei blaugrana.

Nonostante abbia dovuto affrontare livelli di debito crescenti e lottando per soddisfare i severi limiti salariali della Liga, il Barca ha completato grandi mosse per Robert Lewandowski, Jules Kounde e Raphiha – oltre a firmare diversi free agent – durante la recente finestra di trasferimento.

Barca ha venduto il 25% dei loro futuri diritti mediatici LaLiga, così come una quota del 49% della loro società di produzione interna Barca Studios, per raccogliere fondi per la loro attività di trasferimento.

Il presidente Joan Laporta ha definito quelle misure “leve” economiche attivate per migliorare la rosa, ma Al-Khelaifi ha messo in dubbio la loro legalità.

“È giusto? No, non è giusto”, ha detto a Politico. “È legale? Non ne sono sicuro.

 “Se glielo permetteranno, gli altri faranno lo stesso. La UEFA ovviamente ha i propri regolamenti (finanziari). Di sicuro guarderanno a tutto”.

Al-Khelaifi, che è anche membro del comitato esecutivo della UEFA e presidente della European Club Association, è stato critico nei confronti del Barcellona in diverse occasioni di recente.

La scorsa settimana, sembrava fare riferimento ai giganti catalani durante un discorso ai rappresentanti dei club europei, dicendo: “Le nuove regole di sostenibilità finanziaria sono uno sviluppo positivo.

“Ma dobbiamo stare attenti. Livelli pericolosi di debito e magici accordi di equità non sono un percorso sostenibile”.

Anche Al-Khelaifi è stato coinvolto in una guerra di parole con LaLiga, con il campionato spagnolo che ha presentato una denuncia per le spese del PSG in seguito alla decisione di Kylian Mbappe di rifiutare il trasferimento al Real Madrid all’inizio di quest’anno.

Il presidente del PSG ha anche più volte criticato Barca e Madrid per non aver abbandonato il progetto della Super League Europea, dichiarando; “l’ecosistema del calcio è più grande di due o tre club”, all’inizio di questo mese.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: