F1, GP Singapore – Leclerc: “Il nostro obiettivo è cercare di vincere”. Sainz: “Pista molto impegnativa”

Alla vigilia del weekend del GP di Singapore, il 16esimo stagionale, Carlos Sainz ha le idee chiare: “Non siamo preoccupati dalla rimonta della Mercedes, pensiamo soprattutto a tornare alla vittoria. Se lo facciamo, e magari da qui a fine stagione qualche volta battiamo la Red Bull, anche la sfida con la Mercedes sarà vinta. Ci basta non fare peggio di loro. In qualifica siamo sempre nelle prime due file: dobbiamo invece migliorare sul passo gara”.

“Questo posto mi piace. Le condizioni meteo possono svolgere un ruolo di primo piano, visto che è prevista pioggia. È una gran pista, pista molto impegnativa sia dal punto di vista mentale che da quello atletico, perché ci sono molti avvallamenti e queste monoposto sono molto rigide. Qui pensiamo di essere molto competitivi. Puntiamo a dare del filo da torcere alla Red Bull, specialmente in qualifica. Anche perché, trattandosi di un circuito cittadino, se parti davanti hai molte più opzioni in gara. Girare qui è come correre in un forno. Farlo per due ore è molto difficile per via delle vibrazioni. Il collo che soffre per gli avvallamenti: quando mi alleno durante la pausa invernale penso a questo Gran Premio: se sopravvivi qui…  sei a posto per qualsiasi altra pista”, ha aggiunto.

Ottimista anche Charles Leclerc, che nell’ultimo  GP di Singapore è partito dalla pole position vincendo poi la gara: “Il nostro obiettivo è quello di tirare fuori il meglio dalla nostra macchina, dimostrare che ci siamo messi alle spalle gli errori di questa stagione, facendo un buon lavoro lungo l’arco dell’intero fine settimana ed in questo modo magari riuscire a vincere alla domenica. Non so se sarà possibile ma io ci spero. Da parte mia amo questa pista, è una delle mie preferite insieme a Baku e Monaco, tutti circuiti cittadini. Singapore insomma mi è mancata in questi anni, sono felice di essere di nuovo qui”.

Articolo a cura di Davide Teta – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: