La Croazia ospiterà UEFA Futsal EURO Under 19

Il Comitato Esecutivo UEFA si è riunito  a Hvar, in Croazia, e ha approvato la procedura per il sorteggio delle qualificazioni a UEFA EURO 2024 che si terrà il 9 ottobre a mezzogiorno a Francoforte.

La procedura del sorteggio delle qualificazioni può essere riassunta come segue:

• La Germania, nazione ospitante di UEFA EURO 2024, è qualificata di diritto alla fase finale e di conseguenza non parteciperà al sorteggio delle qualificazioni.

• Tutte le squadre russe sono attualmente sospese in seguito alla decisione del Comitato esecutivo UEFA del 28 febbraio 2022, decisione confermata anche dal Tribunale Arbitrale dello Sport il 15 luglio 2022. La Russia non è quindi inclusa nel sorteggio per le qualificazioni ai Campionati Europei di calcio UEFA 2022-24.

• Le 53 nazionali che partecipano al sorteggio verranno suddivise in dieci gironi: sette da cinque e tre da sei.

• Le dieci vincitrici dei gironi e le dieci seconde si qualificano alla fase finale. I tre posti rimanenti saranno decisi dagli spareggi che si svolgeranno nel marzo 2024.

• Le 53 squadre partecipanti sono suddivise in sette fasce in base alla classifica generale della UEFA Nations League 2022/23.

Campionato di futsal Under 19 2022/23

La città di Poreč, in Croazia, è stata designata per ospitare la fase finale di Futsal EURO Under 19 del 2022/23.

Il festival Football in School

A inizio giornata, il Comitato Esecutivo ha partecipato al festival di calcio di base, Football in Schools, che ha visto più di 80 ragazze e ragazzi giocare su mini campi, insieme a leggende del calcio e al Presidente UEFA.

Lanciata nel 2020, l’iniziativa Football in Schools mira a coinvolgere più di 2,8 milioni di bambini e oltre 81.000 scuole entro il 2024. Dopo due anni di programma, partecipano già circa 2,4 milioni di bambini di 44.000 scuole. Altrettanto significativo è il fatto che più di 100.000 insegnanti siano già stati formati per tenere sessioni di formazione calcistica, superando di gran lunga l’obiettivo iniziale di 63.000 persone.

Nel corso dei quattro anni, circa 24 milioni di euro sono stati investiti per sviluppare e promuovere valori importanti come fair-play, rispetto, lavoro di squadra e leadership attraverso la pratica del calcio nelle scuole.

Manos Staramopoulos

Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: