Il Lusail Stadium è un luogo magico che impressionerà il mondo intero

I tifosi del Qatar e di tutta la regione si sono accalcati all’interno del Lusail Stadium per la Lusail Supercoppa, che ha visto i campioni dell’Arabia Saudita Al Hilal conquistare il titolo dopo un’emozionante vittoria ai rigori contro i campioni d’Egitto Zalamek. La partita ha stabilito il record per la più alta partecipazione a un evento sportivo nella storia del Qatar, con 77.575 tifosi all’interno dello stadio.

A meno di dieci settimane dalla fine prima che il Qatar ospiterà la prima Coppa del Mondo FIFA in Medio Oriente e nel mondo arabo, l’entusiasmo sta raggiungendo livelli vertiginosi. Il paese ospiterà un’edizione compatta del torneo dal 20 novembre al 18 dicembre, con i fan che non sono mai lontani da uno degli otto stadi all’avanguardia e da numerose iniziative di intrattenimento.

Oltre alle migliaia di fan presenti, leggende del calcio di il mondo sono scene a Lusail City per la partita, tra cui diversi Qatar Legacy Ambassador.

Tim Cahill ha gareggiato in quattro Coppe del Mondo FIFA per l’Australia e non vede l’ora partecipare all’edizione di quest’anno come fan.

“La Lusail Super Cup ha dato un’idea di come sarà la Coppa del Mondo qui in Qatar”, ha detto Cahill. “Lo stadio era incredibile e pieno di fan appassionati da tutta la regione. La finale della Coppa del Mondo qui sarà un’esperienza straordinaria per tutti coloro che avranno la fortuna di partecipare”.

Prima della partita, i fan hanno assistito all’esibizione di Amr Diab, insieme a uno sfavillante spettacolo pirotecnico. La partita è stata considerata il primo test a pieno regime dello stadio e segna un importante traguardo finale sulla strada per il Qatar 2022.

L’ex portiere dell’Oman Ali Al Habsi, che ha vinto la FA Cup con il Wigan Athletic nel 2013, ha affermato che la Supercoppa di Lusail è stata un momento importante per l’intera regione araba.

“Il Lusail Stadium è una struttura di livello mondiale che catturerà l’immaginazione dei fan di tutto il mondo. È costruito secondo gli standard più elevati ed è motivo di orgoglio per le persone in Qatar, nel Medio Oriente e nel mondo arabo”.

Il design dello stadio si ispira al gioco di luci e ombre che caratterizza la lanterna “fanar”. La forma e la facciata di Lusail riecheggiano gli intricati motivi decorativi su ciotole e altri vasi caratteristici dell’età d’oro dell’arte e dell’artigianato nel mondo arabo e islamico.

I padroni di casa del Qatar faranno la loro prima apparizione alla Coppa del Mondo FIFA il 20 novembre contro l’Ecuador e l’ex giocatore della nazionale Khalid Salman ha elogiato il Lusail Stadium.

“Il calcio scorre nel nostro sangue. È uno sport che amiamo giocare e guardare. Avere un luogo magnifico come il Lusail Stadium in Qatar è una vera testimonianza del nostro amore per il bel gioco e del nostro impegno nell’ospitare l’edizione più incredibile della Coppa del Mondo mai vista”, ha affermato Salman, che ha recitato nel Campionato Mondiale Giovanile FIFA 1981 quando il Qatar è arrivato fino alla finale.

Ha continuato: “A nome di tutti i qatarini, invito i fan di tutto il mondo a recarsi in Qatar e godersi tutti i bellissimi stadi che sono stati costruiti per questo evento storico”.

Il Lusail Stadium ospiterà dieci partite durante il Qatar 2022 a partire dallo scontro del Gruppo C tra Argentina e Arabia Saudita il 22 novembre.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: