Site icon SportPress24

Lazio, che brutta cinquina! Cataldi, Hysaj e Gila? Disastro! – Le Pagelle

Brutta figura della Lazio contro il Midtjyllan che incassa 5 gol con 2 rigori in una partita che sulla carta diceva il contrario. Si, sulla carta perchè per l’ennesima volta i biancocelesti cadono nella presunzione di dichiararsi vincitori prima di giocare. Una prestazione negativa su tutti i fronti, soprattutto dalla regia imbarazzante di Cataldi e una difesa che rievoca vecchi e tristi ricordi. Vince il Feyenoord e la classifica del Girone F si accorcia incredibilmente.

LE PAGELLE DI MIDTJYLLAND-LAZIO 5-1 : 27° Paulinho (M), 30° Kaba (M), 51° Evander (M), 57° Milinkovic (L), 67° Isaksen (M), 

PROVEDEL 5,5 : Un’imprecisione iniziale mette paura, ma resta concentrato. Sul 2-0 salva il terzo gol mandando in angolo. Intuisce il calcio di rigore di Evander, ma nulla può sul rimpallo di Isaksen. La goleada del Midtjyllan non ha sua responsabilità.

HYSAJ 3,5 : Tra lui e Gila non si sa chi la combina più grossa in occasione dei due gol. Vengono infilati con una semplicità incredibile.

GILA 3,5 : Un Hysaj 2. Non può giocare con l’ex Napoli, diventa come lui se non peggio.

ROMAGNOLI 5 : Torna titolare, ma forse era meglio continuare a puntare su Casale dopo la buona partita vista contro il Verona

RADU 5 : Nella sua prima partita da titolare, l’esordio non è di quelli più felici. Il reparto difensivo è un dejavù e anche lui, dopo un inizio buono, subisce la pressione del Midtjylland. 52° MARUSIC 4 : Pochi minuti e calcio di rigore per gli avversari.

VECINO 5 : Non si riesce a vedere quello visto contro il Feyenoord. Cataldi lo manda in confusione e l’ex Inter non ha gli giusti spazi per i suoi movimenti. 52° MILINKOVIC 6 : Ci mette 5′ a dare un senso alla partita. Dopo l’assist di Luis Alberto riesce a piazzare il gol del 3-1. Ci prova 3 volte a rimettere la partita in piedi, ma il risultato è troppo pesante.

CATALDI 3,5 : Dopo una partenza di attenzione, va in bambola come la difesa. Sul gioco a corto sbaglia tutti i passaggi finali. Genera il calcio di rigore in un’azione che poteva gestire meglio. Frustrato! 69° MARCOS ANTONIO 5,5 : Poteva essere la sua partita, ma Sarri gli preferisce Cataldi. Un errore che speriamo sia visto e capito.

LUIS ALBERTO 5 : Cerca di disegnare le giocate per Immobile, ma il Ciro Nazionale è sempre coperto o fuori posizione. Subisce anche lui le giocate degli avversari.

PEDRO 5,5 : Non è al 100% ma tenta l’impresa. Sul 2-0 Sarri lo sposta a destra e dal suo piede arriva un tiro pericolosissimo deviato da un ottimo Lossl. 52° CANCELLIERI 6 : Sarri non gli crede. Non riesce a farlo partire dal 1°, eppure la spinta del ragazzo è importante. Immobile non è eterno e invincibile.

ANDERSON 5 : Il suo sacrificio resta sempre invariato cosi come la spinta sulla fascia. Soffre nel PT in un gioco che non rispecchia il ‘sarrismo’. Cambia grazie agli innesti dalla panchina.

IMMOBILE 5 : Il solito Ciro, tanta gamba in mezzo al campo, ma non riceve palle giocate. Sbaglia qualche movimento di troppo mandando in confusione i suoi compagni vicini. Si spegne piano piano… 76° LUKA ROMERO SV : Impegno notevole. Peccato che non è servito a molto.

ALL. SARRI 4 : Sbaglia la formazione iniziale o meglio sbagliano le sue scommesse in primis il solito Hysaj. Gila completamente in bambola in occasione dei due gol incassati. Una squadra in bambola che incassa 5 gol da una squadra e da un campo di lontana periferia, ma che si sono dimostrati degni della competizione europea. Tutto da rivedere, subito perchè una figura cosi negativa deve consegnare almeno una risposta immediata.

MIDTJYLLAND (4-3-3): Lossl 6; Thychosen 6.5, Sviatchenko 7, Dalsgaard 6.5, Paulinho 7; Olsson 7, Martinez 6.5 (62′ Charles 6), Evander 7; Isaksen 8 (76′ Chilufya 6), Kaba 7 (87′ Byskov sv), Dreyer 7 (62′ Sisto sv). All. Cabellas 7,5

Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

Exit mobile version