Bayern-Barcellona, Neuer : “Fortunati a non subire gol da Lewandowski”

Il portiere del Bayern Monaco Manuel Neuer ritiene che la sua squadra sia stata “fortunata” a non subire gol a Robert Lewandowski al suo ritorno in Baviera.

Il nazionale polacco è in forma sensazionale da quando è arrivato al Barcellona,​​segnando una tripletta all’esordio in Champions League con i blaugrana contro il Viktoria Plzen la scorsa settimana, ma non è stato in grado di aumentare il suo bottino all’Allianz Arena.

Lewandowski è stato sventato dall’ex compagno di squadra Neuer su un colpo di testa da distanza ravvicinata dopo aver sprecato un’occasione al volo, sfolgorante il suo tentativo sulla traversa.

Entrambe le occasioni avrebbero potuto essere facilmente sfruttate da Lewandowski e Neuer ha ammesso che il Bayern ha beneficiato della fortuna nella vittoria per 2-0.

“Penso che sia stata una partita emozionante per Lewy perché ha avuto molto successo qui a Monaco. Ma lo conosciamo anche come avversario. La fortuna non è stata dalla sua parte nei momenti cruciali”, ha detto ai giornalisti.

“Siamo fortunati che abbia mandato quel tiro al volo sopra la traversa e io ero lì nella seconda occasione. Oggi abbiamo mostrato una buona prestazione difensiva”.

Julian Nagelsmann ha anche pensato che Lewandowski si sia comportato bene nonostante non sia riuscito a trovare il fondo della rete, riconoscendo la maggior parte dei discorsi pre-partita incentrati sulla riunione del Bayern con l’attaccante.

“Penso che abbia giocato una buona partita, sono felice dal nostro punto di vista che non ha segnato. Abbiamo visto che era pericoloso, siamo stati in grado di difenderlo molto bene”, ha detto.

L’ho visto dopo la partita e l’ho abbracciato, ma ora gioca per un club diverso, ho molti giocatori a cui devo stare attento.

“Questa settimana, probabilmente ho avuto 60 domande su Lewandowski, puoi porre quelle domande a Xavi perché non è più il mio giocatore”.

L’allenatore del Barcellona Xavi, nel frattempo, crede che Lewandowski non si sia lasciato travolgere dall’occasione, affermando: “Non credo che avrebbe potuto essere messo sotto pressione, con la sua maturità ed esperienza.

“È una mancanza di efficacia. È il calcio e questo succede. E succede allo stadio dove non poteva succedere”.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: