Sampdoria-Milan 1-2, il diavolo soffre ma espugna Marassi – Le pagelle

Si chiude con la prima vittoria stagionale in trasferta per il Milan di Pioli che risolve una partita spigolosa in casa di una Sampdoria incapace di arrendersi fino agli ultimi minuti.

La partita si sblocca subito con il Milan che riesce a trovare il gol del vantaggio subito dopo pochi minuti grazie al sinistro di Messias premiato da una grande giocata sulla sinistra di Leao e beffa un Audero impreciso e colpevole sul gol. Sempre nel primo tempo, gli uomini di Pioli riescono a creare diverse occasioni molto importanti con Giroud e trovano anche il gol del raddoppio con De Ketelaere anche se il VAR lo annulla per un fuorigioco nello svolgimento dell’azione.

Inizia subito forte il secondo tempo con il Milan che perde Leao colpevole di aver colpito in testa Ferrari dopo un tentativo fallito di impattare il pallone in rovesciata. Dopo l’espulsione di Leao, la Sampdoria prende campo e prova con coraggio a pareggiare il match contro un Milan colpito soprattutto dal punto di vista psicologico dall’inferiorità numerica. Il pareggio blucerchiato arriva al 57esimo quando, dopo un cross di Augello, Djuricic anticipa tutti di testa sul primo palo e insacca il suo primo gol stagionale.

Quando la Sampdoria sembrava poter addirittura ribaltare il match, un tocco maldestro con il braccio in area di rigore di Villar concede un calcio di rigore al Milan che riesce a riportarsi in vantaggio con un sinistro letale di Giroud dal dischetto.

La squadra di Giampaolo subisce il gol dell’attaccante francese ma non si da per vinta e attacca a testa bassa negli ultimi minuti di partita alla ricerca disperata di un gol. Un palo ed un paio di parate di Maignan nel finale chiudono la porta dei rossoneri che riescono a conquistare i tre punti.

La partita si accende nei minuti di recupero con un Milan capace di guadagnare più tempo possibile e con un Fabbri costretto ad espellere Giampaolo e un suo collaboratore per via di proteste troppo accese. Il posticipo di Marassi, nonostante la grande vittoria del Milan, porterà con sé tante polemiche per le scelte arbitrali che sono state una delle chiavi di questo incontro.

Adesso il Milan di Pioli è a quota 14 punti a pari merito con il Napoli che sarà il prossimo avversario dei lombardi a San Siro in una sfida che ha già sapore di Scudetto.

Le pagelle e il tabellino di Sampdoria-Milan 1-2

SAMPDORIA (4-3-2-1): Audero 5.5; Bereszynski 5 (59′ Gabbiadini 5.5), Ferrari 5.5, Murillo 6, Augello 6.5; Rincon 5.5, Villar 5 (86′ Vieira s.v.), Leris 6.5; Sabiri 5.5, Djuricic 7 (79′ Verre 6); Caputo 5.5 (79′ Quagliarella 6) . All. Marco Giampaolo 5.5.

MILAN (4-2-3-1): Maignan 6; Calabria 5.5, Kjaer 6, Kalulu 5.5, Hernandez 6.5; Pobega 5.5 (79′ Vranckx 6), Tonali 6; Messias 6.5 (59′ Tomori 6), De Ketelaere 6 (71′ Bennacer 6), Leao 5; Giroud 7. All. Stefano Pioli 6.5.

Marcatori: 6′ Messias (M), 57′ Djuricic (S), 67′ rig. Giroud (M)

Ammonizioni: 17′ e 47′ Leao (M), 55′ Ferrari (S), 66′ Villar (S), 93′ Quagliarella (S),94′ Augello (S), 96′ Leris (S)

Espulsioni: 47′ Leao (M)

Foto da Twitter – Articolo a cura di Andrea Marino – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: