Klopp: “Non riesco a capire il Barcellona. Mi tolgo il cappello davanti al Bayern Monaco”

L’allenatore del Liverpool Jurgen Klopp ha espresso il suo sgomento per l’attività di trasferimento del Barcellona in mezzo ai suoi debiti esorbitanti. Infatti ha portato ad esempio se stesso e le… avventure vissute con la sua carta di credito qualche anno fa.

Barcellona che è riuscita grazie alle azioni intelligenti del suo presidente, Joan Laporta e ha trovato un modo nonostante il debito di 1,2 miliardi di euro per rafforzare il suo roster. Quindi il tecnico tedesco dei rossi, vedendo questa sua intensa attività a mercato, pone un interrogativo nella maggioranza dei tifosi. E non solo. Si è identificato con il sentimento del tifoso medio e in un’intervista a “Kicker” ha dichiarato di non capire come i blaugrana stiano spendendo così tanto in piena crisi:

“Non lo capisco, per molte ragioni. La prima è che non sono un professionista della finanza. Il secondo; Se mi dicono che non ho soldi, allora non spendo più. Mi è successo già due volte con la mia carta di credito, fortunatamente è successo diversi anni fa”, ha detto e aggiunto:

“Sto guardando la situazione da appassionato di sport e davvero non capisco. Considero il Barcellona un grande club negli ultimi decenni in cui ho guardato il calcio e spero che facciano bene. L’unico club che conosco che ha venduto i diritti dello stadio e altre attività commerciali è il Dortmund, Hans-Joachim Watzke è arrivato all’ultimo minuto e ha salvato la squadra. E non so se c’è un Watzke a Barcellona.

“Non tutti i campionati sono uguali in termini di quanto concordato. Il Bayern è l’esatto opposto, di livello mondiale e finanziariamente stabile, motivo per cui è uno dei club di maggior successo del pianeta”.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: