Super League africana : 24 club da 16 paesi a partire da agosto 2023

Il presidente della Confederation of African Football (CAF), Patrice Motsepe, ha annunciato ieri mercoledì 10 agosto 2022 la creazione della Super League africana, con un montepremi di 100 milioni di dollari.

Il Sig. Motsepe ha fatto questo importante annuncio durante l’apertura della 44a Assemblea Generale del CAF ad Arusha, nel nord della Tanzania.

Sarà una nuova competizione di 24 club provenienti da 16 paesi diversi, con un massimo di tre squadre per paese.

Secondo CAF, rivoluzionerà il calcio africano e diventerà la competizione più ricca del continente, mentre Motsepe non ha detto se sostituirà la CAF Champions League.

Il torneo inizierà ad agosto 2023 e terminerà a maggio 2024 e avrà il supporto della FIFA.

“Uno degli sviluppi più importanti nella storia del calcio africano”

“Siamo entusiasti della Super League africana e crediamo che cambierà il volto e la competitività del CAF e del calcio africano. Il Comitato Esecutivo del CAF (“EXCO”) ha preso la decisione di lanciare ufficialmente nell’agosto 2023″, ha affermato il presidente del CAF sudafricano.

 $ 100 milioni di premi – vincitore $ 11,5 milioni

“Abbiamo annunciato il 3 luglio 2022 che il montepremi totale della CAF Africa Super League sarà di $ 100 milioni, con il vincitore che riceverà $ 11,5 milioni. Intendiamo pagare a ciascuna associazione membro $ 1 milione all’anno dai fondi della Super League africana. Intendiamo anche dare a CAF 50 milioni di dollari di questi fondi per sviluppare il calcio giovanile e femminile e tutte le altre competizioni per garantire che siano competitivi a livello globale”, ha rivelato Motsepe.

“La Super League africana è un’iniziativa molto importante. Uno dei grandi problemi in Africa è la finanza. La Super League africana è uno degli sviluppi più entusiasmanti nella storia del calcio africano e l’obiettivo, in termini di ciò che stiamo cercando di raggiungere, è molto chiaro: garantire che il calcio per club africano sia di livello mondiale e competa con i migliori il mondo”, ha aggiunto.

“Ciascuno dei 24 club partecipanti al torneo iniziale riceverà un contributo annuale di 3,5 milioni di dollari per pagare le trasferte e i trasferimenti dei giocatori”, ha aggiunto, facendo appello ai governi africani affinché aiutino a costruire stadi approvati dalla CAF per garantire che ogni club giochi a calcio nel proprio paese.

Il sistema: l’African Football League

La Super League africana, che i funzionari hanno detto a Reuters sarà probabilmente chiamata African Football League per rompere con i piani falliti della Super League europea dell’anno scorso, dovrebbe avere prima una fase a gironi. Ci saranno tre gironi, da 8 club, prima che la maggior parte dei club passi a un sistema di play off in stile americano, compresi i posti jolly.

Le reazioni

Il progetto della Super League africana è stato proposto per la prima volta dal presidente della FIFA Gianni Infantino all’inizio del 2020.

Tuttavia, non tutti sono… entusiasti della sua creazione. Il proprietario del Cape Town City FC John Komitis la definisce una “idea super stupida” e avverte: “La Super League ucciderà il calcio africano. Puoi spegnere le luci nei campionati nazionali”.

Inoltre, la South African Footballers’ Association, in una dichiarazione, ha criticato il progetto, dicendo:

“Il calcio professionistico in Sud Africa e Africa potrebbe essere a rischio se verrà implementata la risoluzione di iniziare con la Super League e potrebbe non esserci ritorno dalle macerie che una Super League può creare”.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: