AIA, Commissione di Disciplina d’Appello: Giacomelli non potrà più arbitrare

La Commissione di Disciplina d’Appello dell’AIA, nel giudicare il ricorso presentato dall’arbitro, della sezione di Trieste, Piero Giacomelli, ha sentenziato una squalifica di 11 mesi. Giacomelli si era rivolto al Collegio di Garanzia del CONI, per presentare il ricorso contro la squalifica di 13 mesi, che lo avrebbe portato all’estromissione dalla CAN.

La Commissione di Disciplina d’Appello, decidendo per una squalifica di 11 mesi estromette comunque l’arbitro triestino dal continuare ad arbitrare nei campi di calcio.

Infatti, agli attuali 11 mesi di squalifica, deliberati oggi, va aggiunto anche il mese e mezzo di una squalifica precedente. La somma delle due squalifiche supera, quindi, i 12 mesi. Pertanto Giacomelli sarà costretto ad abbandonare il fischietto.

Articolo a cura di Massimiliano Vienna – Sportpress24.com

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: