Programma FIFA Global Integrity sviluppato in collaborazione con UNODC

La FIFA e l’Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine (UNODC) hanno concluso il loro primo programma internazionale di educazione all’integrità, progettato per supportare tutte le 211 federazioni affiliate nei loro sforzi per contrastare la manipolazione delle partite nel calcio.

Lanciato lo scorso anno dalla FIFA in collaborazione con l’UNODC, il FIFA Global Integrity Program mirava a educare e sviluppare capacità di integrità all’interno di 211 federazioni affiliate e a condividere conoscenze e risorse con i responsabili dell’integrità nel calcio.

Dal suo lancio nel marzo 2021, oltre 400 rappresentanti di governi e federazioni calcistiche di tutto il mondo hanno preso parte a 29 seminari che hanno affrontato diversi argomenti chiave, tra cui l’istituzione di un’iniziativa sull’integrità, i meccanismi di segnalazione, la protezione della concorrenza, la cooperazione tra e tra le associazioni affiliate e forze dell’ordine.

Gianni Infantino, Presidente della FIFA, ha dichiarato: “Integrità, buon governo, etica e fair play: questi sono valori che stanno alla base del calcio e sono fondamentali per garantire fiducia nel nostro sport.

Riunendo oltre 400 partecipanti da tutto il mondo, il programma FIFA Global Integrity consegnato insieme all’UNODC ha fornito un’importante piattaforma per educare e rafforzare gli sforzi in corso per combattere la manipolazione delle partite e proteggere l’integrità del calcio. “Vorrei ringraziare l’UNODC e la signora Ghada Waly per la collaborazione in corso e non vedo l’ora di continuare insieme il nostro lavoro e i nostri programmi futuri”. “La corruzione e l’inganno non hanno posto nelle nostre società, e certamente non hanno posto nello sport più popolare del mondo. Attraverso il Programma di integrità globale, FIFA e UNODC hanno avuto un impatto reale nel promuovere l’integrità nel calcio. Continueremo a lavorare in collaborazione con la FIFA per proteggere il bellissimo gioco da partite truccate e altri crimini e per sfruttare la forza globale che è il calcio nei nostri sforzi per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile”, ha affermato il direttore esecutivo dell’UNODC Ghada Waly.

Nell’ambito del programma FIFA Global Integrity, si sono tenuti seminari in tutte e sei le confederazioni, tra cui la Confederazione calcistica asiatica (AFC), la Confederation of African Football (CAF), la Confederation of North, Central America e la Caribbean Association Football (Concacaf), la Confederazione calcistica dell’Oceania (OFC), l’Unione delle associazioni calcistiche europee (UEFA) e la Confederazione calcistica sudamericana (CONMEBOL).

Il programma FIFA Global Integrity è stato sviluppato in linea con la visione generale della FIFA di rendere il calcio veramente globale e l’obiettivo dell’UNODC di supportare i governi e le organizzazioni sportive nei loro sforzi per salvaguardare lo sport dalla corruzione e dalla criminalità.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: