Uruguay, Argentina, Cile e Paraguay hanno presentato la loro candidatura congiunta per la Coppa del Mondo 2030

Uruguay, Argentina, Cile e Paraguay hanno presentato la loro candidatura congiunta per i Mondiali 2030, che segneranno il centenario della massima competizione calcistica a livello nazionale
La formalizzazione di questa candidatura congiunta avvenne allo Stadio Centenario della capitale dell’Uruguay, Montevideo, dove si giocò la finale del 1930 tra Uruguay e Argentina (4-2) nella prima Coppa del Mondo in assoluto. E finché questa quadrupla nomination sarà qualificata, la finale del 2030 si terrà nello stesso stadio.
“Mentre la Coppa del Mondo celebra il suo 100° anniversario, deve tornare nella sua casa originaria in Sud America”, ha scritto il presidente della Conmebol Alejandro Dominguez.
“Per noi dovrebbe chiamarsi la Coppa del Mondo del Centenario del 2030”, ha dichiarato il ministro dello sport uruguaiano Sebastian Bauza, aggiungendo: “Quello su cui dobbiamo concentrarci è la Coppa del Mondo del Centenario. Ci sarà la celebrazione dei 100 anni dalla prima Coppa del Mondo. Torniamo al mito, torniamo alle origini”.
Se questa co-candidatura sarà approvata, sarà il sesto evento di Coppa del Mondo che si terrà in Sud America, dopo 1930 (Uruguay), 1950 (Brasile), 1962 (Cile), 1978 (Argentina) e 2014 (Brasile).
Spagna-Portogallo
Spagna e Portogallo sono in corsa per ospitare la Coppa del Mondo 2030, poiché hanno annunciato la loro candidatura congiunta nel giugno 2021.
Nel frattempo, Regno Unito e Irlanda hanno abbandonato l’idea di un’altra offerta congiunta per concentrarsi su Euro 2028, mentre si parla di un’offerta israeliana, insieme a Emirati Arabi Uniti e Bahrain.
Nel 1930 al primo evento parteciparono solo 13 squadre e l’intero torneo si giocò nella stessa città – Montevideo – e in sole tre fasi. Nel 2030 ci saranno 48 squadre e la competizione congiunta dei quattro paesi sudamericani, la prima per così tanti paesi, prevede partite in 15 stadi.
Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com

 

One thought on “Uruguay, Argentina, Cile e Paraguay hanno presentato la loro candidatura congiunta per la Coppa del Mondo 2030

Comments are closed.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: