Roma, cori contro la Lazio dopo la Conference League: patteggiamento tra Zaniolo e FIGC

Niccolò Zaniolo ha deciso di patteggiare con la Figc dopo il deferimento per i festeggiamenti in seguito alla vittoria della Conference League.

Lo scorso 26 maggio, in occasione dei festeggiamento della Roma a bordo di un pullman scoperto, il calciatore giallorosso ha violato l’art. 4 comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva: “impugnando un microfono e intonando a gran voce, verso i tifosi festanti, un coro dal contenuto ingiurioso e offensivo verso la società S.S. Lazio”.

“Rilevato che il Presidente Federale non ha formulato osservazioni in ordine all’accordo raggiunto dalle parti relativo all’applicazione della sanzione di € 4000,00 (quattromila) di ammenda (da devolvere all’associazione “Accademia calcio integrato”) per il Sig. Nicolò ZANIOLO e di € 4000,00 (quattromila) di ammenda (da devolvere all’associazione “Accademia calcio integrato”) per la società A.S. ROMA; I soggetti sanzionati con le ammende di cui al presente Comunicato Ufficiale dovranno dar prova alla Federazione Italiana Giuoco Calcio di aver devoluto tali somme all’associazione “ACCADEMIA CALCIO INTEGRATO” nel termine perentorio di 30 giorni successivi alla data di pubblicazione, pena la risoluzione dell’accordo e la prosecuzione del procedimento ai sensi dell’art. 126 del Codice di Giustizia Sportiva per i soggetti inadempienti”, si legge nel documento della federazione.

Foto in Copertina da Twitter – Articolo a cura di Davide Teta – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: