F1, Verstappen vince in rimonta. Strategia disastrosa per Leclerc

Grande impresa di Max Verstappen che, nonostante partisse decimo, vince in rimonta in una pista non particolarmente favorevole alle caratteristiche della sua vettura e allunga ulteriormente il suo distacco sugli inseguitori in ottica mondiale. Strategia perfetta e vittoria di squadra per una Red Bull che dimostra ancora una volta grande freddezza nei momenti chiave che si mischia nel migliore dei modi con il talento del campione del mondo uscente.

Come nel Gran Premio di Francia, completano il podio le due Mercedes con un George Russell partito in pole position e molto bravo a chiudere in terza posizione nonostante il suo passo gara non fosse dei migliori. Colpo di Lewis Hamilton che, in una pista che lo ha visto vincere ben otto volte, centra il podio anche dopo una qualifica deludente battendo con facilità le due Ferrari e mettendosi dietro il suo compagno di squadra grazie ad una gestione perfetta delle gomme.

Discorso che diventa sempre più complicato in casa Ferrari con un muretto box che sbaglia completamente la strategia di un Leclerc comunque in ottima forma e porta il pilota monegasco dalla prima alla sesta posizione nonostante un passo da vittoria. Chiude quarto, invece, Carlos Sainz completando una domenica buia per gli uomini di Maranello.

Adesso la possibilità di vincere il mondiale battendo questo Max Verstappen diventa sempre più remota con Charles Leclerc che si trova ancora una volta tradito da una strategia infelice che ha fermato la sua corsa verso una probabile vittoria. Da domani la Formula 1 andrà in vacanza fissando l’appuntamento per il prossimo 28 agosto dove, le vetture, si giocheranno il Gran Premio del Belgio sull’iconica pista di SPA.

L’ordine di arrivo

  1. M. Verstappen (RED BULL)
  2. L. Hamilton (MERCEDES)
  3. G. Russell (MERCEDES)
  4.  C. Sainz (FERRARI)
  5. S. Perez (RED BULL)
  6. C. Leclerc (FERRARI)
  7. L. Norris (MCLAREN)
  8. F. Alonso (ALPINE)
  9. E. Ocon (ALPINE)
  10. S. Vettel (ASTON MARTIN)
  11. L. Stroll (ASTON MARTIN)
  12. P. Gasly (ALPHA TAURI)
  13. D. Ricciardo (MCLAREN)
  14. G. Zhou (ALFA ROMEO)
  15. M. Schumacher (HAAS)
  16. A. Albon (WILLIAMS)
  17. K. Magnussen (HAAS)
  18. N. Latifi (WILLIAMS)
  19. Y. Tsunoda (ALPHA TAURI)
  20. rit. V. Bottas (ALFA ROMEO)

Foto da Twitter – Articolo a cura di Andrea Marino – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: