Il PSG cambia progetto. Chiesto a Neymar di trovarsi un’altra squadra

Le cose stanno cambiando in meglio al Paris Saint-Germain. L’arrivo del portoghese Luis Campos in una posizione chiave (consigliere del presidente) in collaborazione con le accresciute responsabilità di Kylian Mbappe , mostra chiaramente che i campioni di Francia sono determinati a fare cambiamenti radicali.

 Neymar è già stato informato di non essere più parte del progetto del club francese.

Questa rivelazione è stata portata alla luce da Radio Montecarlo (RMC) e confermata dal quotidiano spagnolo El Pais, che ha contattato una persona vicina (l’attuale presidente del club francese) Nasser Al-Khelaifi.

Infatti, come si apprende, un rappresentante dei campioni di Francia ha contattato il padre del calciatore per informarlo e per cercare insieme una soluzione, affinché il nazionale brasiliano lasci Parigi.

Le stesse fonti fanno notare che la decisione è stata effettivamente presa quando i proprietari del Paris Saint-Germain hanno raggiunto un accordo con Kylian Mbappe per rinnovare la loro collaborazione, facendo dei francesi il punto di riferimento per il loro progetto e dandogli una “voce” nel nuovo design .

Mbappe  ha chiesto cambiamenti nel corpo, additando la rimozione dell’ex direttore sportivo, Leonardo, mentre, per quanto riguarda Neymar, il francese ha fatto notare il suo disturbo sistematico in allenamento.

La famiglia reale del Qatar ha reso Neymar il calciatore più costoso della storia del calcio, quando nell’estate del 2017 ha pagato la cifra irreale di 222 milioni di euro, comprando la sua clausola dal Barcellona.

Un fatto che aveva provocato grandi sconvolgimenti nel calcio mondiale e sollevato i trasferimenti di calciatori, molti dei quali pagati troppo.

Il brasiliano, che in questa stagione ha rinnovato automaticamente il contratto fino al 2027, viene pagato annualmente (netto) oltre 40 milioni di euro. Soldi ovviamente che una squadra difficilmente può voler pagare.

Fino all’ultimo euro!!!

Infatti, nell’incontro che il Paris Saint-Germain ha avuto con suo padre, c’era la garanzia che suo figlio avrebbe ricevuto fino all’ultimo euro a lui dovuto.

Il Paris Saint-Germain è alla ricerca di un club per coprire le spese del suo contratto, con il prestito che si rivela la soluzione più realistica.

All’età di 30 anni e cinque mesi prima della fase finale della Coppa del Mondo in Qatar, Neymar sta vivendo una situazione difficile e dice ai suoi amici che ora intende vincere il “Pallone d’Oro” lontano dal Paris Saint-Germain.

Ricordiamo qui che a Natale l’ex allenatore del Paris Mauricio Pochettino aveva detto caratteristicamente: “Nessun calciatore dovrebbe stare al di sopra dello stemma”.

Per cinque anni, al- Khelaifi  ha pensato che il modo più veloce per essere competitivi fosse costruire un ambiente in cui Neymar si sentisse felice. Questa politica ha portato a quello che un documentario Netflix sulla star brasiliana ha definito “caos perfetto”.

 Dopo i ripetuti fallimenti nel tentativo di vincere la Champions League, l’emiro del Qatar sembra aver cambiato i suoi principi guida. In recenti dichiarazioni, il titolare dei parigini, Nasser Al Khelaifi, ha sottolineato: “Non saremo più fantasiosi e con tanto luccichio e splendore… Ci aspettiamo che tutti i calciatori esagerino nella nuova stagione. Dobbiamo tornare tutti umili”

Finora Neymar era l’asse di tutte le decisioni strategiche, ma ora tutto mostra che il momento sta arrivando.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: