Verso Qatar 2022, le volontarie partecipano alle fasi di sviluppo

Le volontarie del Qatar hanno preso parte al calcio per sessioni di sviluppo organizzate dalla Generation Amazing Foundation, un programma legacy della Coppa del Mondo FIFA lanciato dal Supreme Committee for Delivery & Legacy (SC).

Tenute presso il Generation Amazing Community Club, appena lanciato presso l’Al Egla Training Facility di Lusail, le sessioni settimanali mirano a insegnare le abilità chiave della vita attraverso il calcio, come comunicazione, organizzazione, lavoro di squadra e leadership, promuovendo al contempo l’inclusività e l’uguaglianza di genere. I partecipanti hanno già sostenuto una serie di importanti eventi organizzati dall’SC, tra cui la FIFA Club World Cup™ e la FIFA Arab Cup™.

Il Direttore Marketing e Comunicazione di Generation Amazing, Moza Al Mohannadi, ha affermato che le sessioni stanno contribuendo a lasciare un’eredità positiva alla Coppa del Mondo FIFA™ nel paese.

“Le sessioni danno potere alle donne e le aiutano ad apprendere abilità che le aiuteranno sia nella loro vita professionale che personale”, ha affermato. “Siamo orgogliosi di offrire queste sessioni alle donne che hanno svolto un ruolo attivo nel supportare la realizzazione di grandi eventi in tutto il paese. Alcuni dei leader del corso hanno iniziato come partecipanti alle sessioni di Generation Amazing, il che testimonia l’impatto di questo progetto”.

Uno dei leader del corso, Yasmeen Shabsough, è coordinatore della pianificazione e delle operazioni dei servizi di squadra presso la FIFA World Cup Qatar 2022 LLC. In precedenza ha giocato per la nazionale di calcio femminile giordana.

“L’organizzazione di progetti come questo è fondamentale prima di ospitare la Coppa del Mondo”, ha affermato Shabsough. “Le donne qui hanno preso parte a molti eventi di prova e saranno parte integrante del successo del torneo entro la fine dell’anno. È bello imparare attraverso il calcio e restituire qualcosa alla comunità”.

Veronicah Mburu, dal Kenya, crede che la partecipazione alle sessioni sosterrà la sua domanda per diventare una volontaria della Coppa del Mondo FIFA™ entro la fine dell’anno.

“È fantastico far parte di una comunità di donne appassionate di calcio quanto me. Allo stesso tempo, questa è una grande opportunità per lavorare sul nostro sviluppo personale mentre ci conosciamo. Ci facciamo amici per la vita”, ha detto Mburu.

“Ci sono numerose abilità che ho appreso, tra cui la leadership e il lavoro di squadra. Queste sono risorse preziose per me poiché spero di essere un volontario della Coppa del Mondo in modo da poter aiutare ad accogliere il mondo nella mia seconda casa a novembre e dicembre”, ha aggiunto.

Lanciata dalla SC nel 2010, Generation Amazing è attiva in paesi di tutto il mondo, tra cui Qatar, India, Giordania, Libano, Myanmar, Nepal, Oman, Pakistan, Filippine, Ruanda e Uganda. Attraverso la sua iniziativa di calcio per lo sviluppo, la fondazione ha avuto un impatto positivo su oltre 750.000 persone e mira a superare 1 milione di beneficiari entro la fine del 2022.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: