Il TAR respinge il ricorso della FIGC, l’indice di liquidità non sarà un parametro di riferimento per l’iscrizione al campionato

Il TAR ha respinto il ricorso della FIGC in merito alla decisione del Collegio di garanzia del CONI dei giorni scorsi dove aveva di fatto annullato il provvedimento della FIGC che imponeva ai club di serie A l’indice di liquidità a 0,5 per l’iscrizione al prossimo campionato.

La lega di serie A aveva fatto ricorso appunto al Collegio di Garanzia del CONI per annullare questa decisione e il Collegio accolse il ricorso che la FIGC ha impugnato rivolgendosi al TAR che stamane ha comunicato la sua decisione di respingerlo.

Un’altra sconfitta di Gravina che ultimamente  vede molto terreno sbriciolarsi sotto i suoi piedi. Un’altra vittoria della lega di serie A che cosi vede maggiormente tutelata la regolarità della competizione.

Probabilmente la Federazione non si arrenderà cosi facilmente ed è probabile che si appellerà al Consiglio di Stato, ultima spiaggia per un presidente Federale che a detta di tutti, dovrebbe rassegnare le dimissioni.
Articolo a cura di Rodolfo Casentini – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: