Australia, Tim Cahill: “Qualificarsi per la Coppa del Mondo è il massimo”

Avendo rappresentato l’Australia in quattro tornei della Coppa del Mondo FIFA™, Tim Cahill comprende l’importanza degli spareggi intercontinentali che si terranno a Doha il 13 e 14 giugno.

I Socceroos di Cahill hanno la possibilità di prenotare il loro posto al Qatar 2022 se riescono a sconfiggere gli Emirati Arabi Uniti e il Perù a Doha. L’altra partita di spareggio vedrà la Nuova Zelanda affrontare il Costa Rica mentre viene confermato il roster finale per la prima Coppa del Mondo FIFA™ in Medio Oriente e nel mondo arabo.

Questa settimana, qatar2022.qa ha incontrato Cahill, il capocannoniere australiano con 50 goal, per vedere in anteprima le prossime partite e chiedere cosa significa qualificarsi per il più grande spettacolo della Terra. Cahill, Chief Sports Officer di Aspire Academy, ha affermato di aver supportato l’Australia nei preparativi e sarebbe estasiato se il paese si fosse qualificato per il Qatar 2022.

Come valuti le possibilità dell’Australia in vista della partita cruciale contro gli Emirati Arabi Uniti – e se dovrebbero vincere – contro il Perù?

Penso che sarà difficile per l’Australia. I loro risultati contro Cina e Oman durante la fase a gironi hanno influito sulle loro possibilità di qualificarsi automaticamente, ma tutto questo fa parte del processo. Le quattro campagne di Coppa del Mondo a cui ho preso parte sono state tutte difficili, l’ultima è stata la più dura. Per qualificarci a Russia 2018, abbiamo dovuto affrontare Siria e Honduras negli spareggi cruciali. Non è mai facile, ma alla fine si tratta di preparazione e se hai fatto tutto il possibile per prepararti ed essere mentalmente e fisicamente in forma per la Coppa del Mondo.

Che messaggio hai per i fan australiani che intendono partecipare alla Coppa del Mondo in Qatar entro la fine dell’anno?

Sono un locale ora qui in Qatar. Sono stato fortunato ad abbracciare lo stile di vita e la cultura, le persone e il cibo. Incoraggio tutti a venire e godersi l’atmosfera, visitare i siti locali, andare in tutti questi fantastici stadi, visitare il deserto e godersi l’esperienza.

Giocando in quei quattro Mondiali, sono andato in quattro paesi fantastici e quei ricordi dureranno con me per sempre. Questa è la prima volta che la Coppa del Mondo è in Medio Oriente e nel mondo arabo: sarà una bella esperienza. Vieni a divertirti.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com

One thought on “Australia, Tim Cahill: “Qualificarsi per la Coppa del Mondo è il massimo”

Comments are closed.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: