Il Trabzonspor vuole l’attaccante dell’Olympiaκos, George Masouras

Il Trabzonspor con il leader amministrativo Ahmet Agaoglu e l’allenatore Abdullah Avcı ha realizzato il grande miracolo. Ha superato le forze tradizionali e potenti (Fenerbahce, Galatasaray, Besiktas) e dopo 38 anni è diventata la campionessa della Turchia.

Ora, ovviamente, iniziano le difficoltà. Come il presidente della squadra, Ahmet Agaoglou, ha dichiarato a Manos Staramopoulos a Trabzon:

Sappiamo quanto siano difficili le cose per noi ora, perché il nostro obiettivo è quello di poter entrare nei gironi di Champions League, qualcosa che regalerà ancora più gioia ai nostri tifosi. Sono un grosso affare i 25 milioni di euro e cercheremo con tutte le nostre forze di rafforzare il club”.

Hai uno o più giocatori in porta in questo momento?

“Ovviamente vogliamo prendere l’attaccante estremo, Giorgos Masouras, dall’Olympiakos Pireo. Abbiamo già presentato la nostra proposta, ma l’Olympiacos chiede la cifra di 8 milioni di euro e per noi bastano. Ma non interrompiamo i nostri contatti. Continueremo i nostri sforzi e le negoziazioni…”

È un dato di fatto che a Trabzon e Trabzonspor i due bambini greci che ci giocano, Tassos Bakasetas e Manolis Siopis hanno offerto molto. La gente li ama, si sentono molto belli e nonostante le proposte che sono già arrivate all’amministrazione, i due calciatori non sembrano intenzionati a trasferirsi altrove. Certo, molto dipenderà dalle azioni dell’amministrazione, che alza ancora di più l’asticella.

SIOPIS

Nel frattempo  Il 28enne centrocampista della nazionale si trova nella sua città natale e ha fatto visita ai giovani studenti della zona, con i quali ha parlato a lungo con loro.

Manolis Siopis si trova nella sua città natale, Tychero Evros, e ha colto l’occasione per visitare la locale scuola elementare.

Il centrocampista della nazionale ha parlato ai bambini e ha anche regalato loro una maglia del Trabzonspor, con la quale quest’anno ha vinto il campionato in Turchia.

Il centrocampista 28enne ha dimostrato ancora una volta che il calcio può essere un “veicolo” per una società migliore e ha scritto in modo caratteristico sulla sua pagina Facebook.

“Sono molto felice di essere nella scuola elementare di Tycheros da dove ho iniziato i miei anni da studente. Ho ricevuto tanto amore da tutti i bambini, sono stato felice della loro gioia e li ringrazio per l’onore e l’invito a partecipare e parlare con loro. Un grazie di cuore alla scuola elementare di Tycheros, al Preside e gli Insegnanti per questa esperienza unica in cui ho vissuto. Buona estate a tutti”.

La squadra vincente

Portiere:

Uğurcan Çakır. È nato il 5 aprile 1996. È un giocatore chiave e uno dei migliori del campionato.

Difesa

Terzino destro: Serkan Asan Nato il 28 aprile 1999. Terzino veloce e bravo.

Difensore centrale 1: Ahmetcan Kaplan. È nato il 16 gennaio 2003. Alto (1m89). Come un piede sinistro copre di più la parte sinistra.

Difensore centrale 2: Vitor Hugo (brasiliano). È nato il 20 maggio 1991. È anche un difensore mancino esperto con posizioni e tagli veloci.

Terzino sinistro: Ismail Köybaşı, nato il 10 luglio 1989. Calciatore bravo e forte.

Centrocampisti

Centrocampista centrale-difensivo: Berat Ayberk Ozdemir. Nato il 23 maggio 1998. Centrocampista intelligente, dotato di perspicacia e stile di leadership. Dai pilastri della squadra.

Il centrocampista sinistro Abdülkadir Ömür. E’ nato il 25 giugno 1999. Ha un meraviglioso piede sinistro e un bel palleggio.

Metà destra Manolis Siopis  (Greco). È nato il 14 Mai  1994. È un combattente e abbastanza veloce

Libero agente: Marek Hamšík (Slovacchia). Nasce il 27 luglio 1987. La grande vendetta della squadra. Può giocare una partita se è in una buona giornata.

Attacco

Per Anthony Nwakaeme (nigeriano). Nato il 21 marzo 1989. Bello attaccante con movimento e capacità esecutive.

Seconda punta: Anastasios Bakasetas (greco). È nato il 28 giugno 1993. Uno dei grandi pregi della squadra è il mancino.

Certo, ci sono i primi cambiamenti che aiutano di più e sono considerati fondamentali come . L’attaccante danese Andreas Evald Cornelius. Il difensore brasiliano Bruno da Silva Peres. Il  centrocampista norvegese, Anders Trondsen. E Il centrocampista Edin Višća (Bosnia)

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: