La PFA nomina Patrick Coyle nuovo Direttore Operativo

La Professional Footballers’ Association (The PFA) ha annunciato la nomina di Patrick Coyle come nuovo Chief Operating Officer (COO) del sindacato.
Coyle si unisce alla PFA dopo quasi un decennio di lavoro in ruoli operativi, commerciali e finanziari al Manchester United, più recentemente come capo del personale presso l’amministratore delegato dei media.
Durante la sua permanenza al Manchester United ha svolto un ruolo importante nell’innovazione e nella crescita dei canali digitali del club, supervisionando e coordinando i team attorno alla realizzazione di una serie di importanti progetti di business strategici.
Coyle, che è stato reclutato attraverso un processo indipendente e competitivo all’inizio di quest’anno, riporterà direttamente all’amministratore delegato della PFA, Maheta Molango. Sarà responsabile di fornire la leadership interna ai dipartimenti chiave della PFA e di guidare l’efficienza operativa, un cambiamento aziendale efficace e le attività di pianificazione strategica.
Il ruolo appena creato includerà anche la responsabilità della governance, della gestione del cambiamento, delle operazioni, della tecnologia, della salvaguardia, dei beni e delle risorse e della gestione del rischio.
Coyle è uno dei numerosi nuovi assunti presso la PFA, che ha recentemente intrapreso un programma di riforma delle sue strutture e della sua governance. Questi cambiamenti includono l’istituzione di nuovi Comitati Operativi e dei Giocatori e la nomina di Molango la scorsa estate a nuovo CEO del sindacato.
Maheta Molango, ha dichiarato: “Sono lieto di dare il benvenuto a Patrick nella squadra. Questo è un appuntamento chiave per la PFA e contribuirà a garantire che, in tutta l’organizzazione, il nostro personale possa lavorare in modo strategico ed efficace per fornire il miglior supporto e servizi possibili a coloro che serviamo: i nostri membri.
“Patrick porta con sé una vasta esperienza nel settore dal suo tempo al Manchester United, che credo sarà di enorme beneficio per l’organizzazione”.
Patrick Coyle, ha aggiunto: “È un ottimo momento per entrare a far parte della PFA, un’organizzazione che ha un ruolo importante nel rappresentare coloro che giocano in un momento di cambiamenti significativi per lo sport. Maheta e il team hanno una chiara visione strategica per il futuro della PFA e non vedo l’ora di lavorare con il personale talentuoso e dedicato del sindacato per darle vita”.
La PFA è il sindacato sportivo professionistico più antico del mondo e rappresenta oltre 55.000 giocatori attuali ed ex in Premier League, English Football League (EFL) e Women’s Super League (WSL).

Manos Staramopoulos

Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: