Il Presidente UEFA Ceferin entusiasta della Nuova Champions League

Il presidente sloveno della UEFA, Aleksdander Ceferin, ha dichiarato che la nuova Champions League è “l’ultimo chiodo nella bara della Super League europea” e ha ritenuto che la prevenzione di questo evento sia il più grande risultato del suo mandato.

“La chiave di tutto era riuscire a prevenire, in due o tre giorni, questa pazza idea della cosiddetta Super League Europea, che significherebbe la completa distruzione del calcio, la fine del modello europeo di sport.” cosi Ceferin in un intervista all’agenzia slovena STA.

L’avvocato sloveno, ha spiegato che la riforma della Champions League, approvata martedì dal Comitato Esecutivo UEFA a Vienna, rappresenta la conclusione definitiva dei lavori della Super League europea.

“Questo è stato l’ultimo chiodo nella bara. La bara è stata preparata molto prima, ma ora dovevamo chiuderla completamente”, ha aggiunto.

In una conferenza stampa a Vienna dopo la fine della Conferenza UEFA di mercoledì, Ceferin ha già assicurato che “la Super League è finita una volta per tutte, da almeno 20 anni”.

Dalla stagione 2024-25 la Champions League avrà 36 squadre, quattro in più rispetto a oggi: “Le grandi giocheranno più partite con le grandi, ma anche con le medie. “I mediocri giocheranno con altri della loro categoria e avranno più possibilità di qualificarsi”, ha riassunto.

“Questo sistema sarà più interessante di quello attuale in quanto sarà difficile vedere chi continuerà”, ha aggiunto, mentre commentando la voce che la Russia potrebbe “passare” alla confederazione asiatica arriva, secondo Ceferin, da “un politico e non della Federcalcio russa, poiché ciò significherebbe che il calcio russo sarebbe tornato indietro di 100 anni”.

Nel frattempo, il tutto sarà giudicato dalla Corte Suprema Europea del Lussemburgo, dove il caso UEFA contro la Super League Europea sarà processato dal procuratore generale greco, Athanasios Rantos.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: