Hernanes, ufficiale il ritiro dal calcio giocato: “Allenare? Una possibilità”

Gli anni passano un po’ per tutti, anche per i giocatori, con i ritiri dal calcio giocato come esempi di ciò. Rimanendo in questo tema, parliamo del “Profeta” Hernanes. Nella giornata odierna, infatti, è arrivata una notizia che era nell’aria. L’atleta brasiliano, all’età di 36 anni, ha deciso in modo ufficiale di appendere gli scarpini al chiodo. Facendolo però, definitivamente, con un particolare evento presso lo Stadio Morumbi di San Paolo.

L’ex centrocampista fra tutte di Lazio, Juventus ed Inter, ha comunicato tale decisione rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Ho ufficialmente smesso di giocare oggi. Non gioco da un po’, ma volevo ufficializzarlo. Oggi chiudo la mia carriera di calciatore. Tante altre cose che mi aspettano. Grazie al calcio, grazie al pallone. Sono venuto qui oggi, ho preso un taxi per essere più veloce, sono salito sul taxi e ho visto una palla. È stato molto bello. Mio fratello ed io abbiamo costituito una società di agenzie di giocatori, siamo all’inizio, è una delle attività che abbiamo. Allenare? Ci ho pensato. Prima dicevo di no, poi pensavo forse, e oggi forse è una possibilità. Penso a fare un corso, prepararmi, ma non è una cosa che ho nel cuore voler fare l’allenatore“.

Un grandissimo sportivo sia fuori che dentro al campo, cui presentazioni non occorrono per chi per propria sfortuna non ha potuto ammirare nella rispettiva squadra le sue gesta. Se non in tutti, nella maggior parte dei club in cui ha fatto parte, Hernanes ha lasciato indelebili ricordi legati spesso anche a vincite di trofei. La Coppa Italia 2012-2013 con la Lazio o la Serie A conquistata con la Juventus nella stagione 2015-2016 per citarne qualcuno. Non dimenticando la recente vittoria del Campionato Paulista, ottenuta lo scorso anno con il San Paolo, prima di passare di fatto allo Sport Recife.

Articolo a cura di Alessio Giordano – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: