Serie A, Hellas Verona-Sampdoria 1-1: Le Pagelle

Inizia la gara dopo un minuto di silenzio per Emiliano Mascetti. I ritmi sono subito alti come si evince dalle prime manovre di gioco. Al minuto numero 8 l’Hellas va vicinissima al gol con Faraoni che sfiora l’incrocio dei pali. Alla metà del primo tempo il risultato non cambia ed i ritmi iniziano un po’ a calare dopo le energie profuse da tutti i protagonisti durante le primissime battute. Al 42’ rigore per gli ospiti dopo un pestone di Gunter in area ai danni di Caputo. Dal dischetto è lo stesso attaccante blucerchiato che si assume la responsabilità di calciare dagli undici metri: Montipò para ma sulla ribattuta ancora Ciccio Caputo mette in rete: 0-1. Dopo 1 minuto di recupero concesso dall’arbitro, le squadre tornano negli spogliatoi con gli uomini di Giampaolo in vantaggio di una lunghezza.

La ripresa comincia con l’Hellas Verona che si riversa in avanti dalle prime battute nel tentativo di riportare da subito il risultato in parità ma la Sampdoria si difende in maniera decisa, cercando di sfruttare le possibili ripartenze dei suoi attaccanti. A 20’ dal termine il risultato non cambia, con i padroni di casa che continuano ad attaccare a testa bassa ma con i blucerchiati bravi ad interrompere chirurgicamente le giocate avversarie. Al 78’ gli uomini di Tudor riportano il risultato in parità a seguito di una ripetuta azione in solitaria di Caprari che, da ex, dopo aver dribblato difensori e portiere, di destro deposita in rete la palla del momentaneo pareggio: 1-1. La partita torna viva con entrambe le formazioni che vogliono i 3 punti e si affrontano a viso aperto negli ultimi scampi del match. Sono 4 i minuti di recupero concessi dall’arbitro, all’interno dei quali però il risultato non cambia: 1-1.

LE PAGELLE

Verona (3-4-2-1): Montipò 6,5; Casale 6, Günter 5 (dal 46’ Sutalo 6), Ceccherini 6; Faraoni 5,5 (dal 61’ Depaoli 6), Tameze 6, Ilic 6 (dal 92’ Bessa sv), Lazovic 6,5; Barak 5,5 (dal 62’ Lasagna 6), Caprari 7 (dal 92’ Veloso sv); Simeone 5,5. All.: Tudor 6.

Sampdoria (4-4-2): Audero 6; Bereszynski 6, Ferrari 6 (dal 74’ Yoshida 6), Colley 6,5, Augello 5,5 (dal 74’ Murru 6); Candreva 6, Rincon 6 (dal 64’ Ekdal 6), Vieira 6 (dal 64 Sensi 6), Thorsby 6,5; Caputo 6,5 (dall’86 Quagliarella sv), Sabiri 5,5. All.: Giampaolo 6.

Foto in copertina da Web – Articolo a cura di Roberto Viarengo – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: