F1, Qualifiche GP Imola: pole di Verstappen tra pioggia, incidenti e 5 bandiere rosse

È di Max Verstappen la pole position per il GP di Imola. L’olandese si piazza davanti a Charles Leclerc nelle qualifiche interrotte ben 5 volte per bandiera rossa e caratterizzata da pioggia e incidenti. Prima pole stagionale per lui.

Il campione ha siglato un vantaggio di 779 millesimi sul monegasco. Leclerc è stato sicuramente limitato dalle due bandiere rosse consecutive che non gli hanno permesso di migliorare il proprio giro, d’altra parte Verstappen è stato molto bravo a mantenere il suo record sfruttando bene anche il momento degli incidenti.

Norris arriva terzo e partirà dalla seconda fila con la Haas di Kevin Magnussen. 5ª e 6ª posizione per Alonso e Ricciardo.

L’altra Ferrari di Sainz partirà 10° dopo essere andato a muro nel Q2 in uscita dalla seconda curva della Rivazza. Incidente che ha costretto i commissari di gara ad esporre bandiera rossa (la 3ª di giornata). Accanto a lui Vettel, in quarta fila la Red Bull di Perez e l’Alfa Romeo di Bottas. Hamilton tredicesimo alle spalle di Schumacher e il compagno Russell.

Prime due bandiere rosse nel Q1 con l’uscita di pista di Norris finito nella ghiaia, e la fiammata dalla Williams di Albon.

Il momento decisivo per le prime 5 file è arrivato a 3 minuti dal termine della Q3, quando Valtteri Bottas ha fermato la sua Alfa Romeo a bordo strada, sono state esposte solo bandiere gialle nel settore in cui si è fermata la monoposto. Verstappen ha sfruttato bene il giro rallentando il giusto per ottenere 1’27″999 sul cronometro.

Subito dopo aver tagliato il traguardo, è stata esposta la bandiere rossa. Una volta tornate in posta, Lando Norris ha causato la quinta bandiera rossa della giornata, confermando la pole position di Verstappen per la Sprint Qualifyng di domani.

Foto da Twitter – Articolo a cura di Davide Teta – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: