Futsal : Pesaro, ancora le mani sulla Coppa Italia

Si è conclusa nel week end, la Final Eight, della Coppa Italia di calcio a 5. E’ finita con la solita conferma: è ancora l’Italservice Pesaro, ad alzare il trofeo, al termine di una rocambolesca finale, che ha visto prevalere il team di Fulvio Colini, ai danni di una grande Olimpus Roma, proprio nell’ultimo giro di orologio.

Le due formazioni erano arrivate all’atto conclusivo, superando nell’ordine i biancorossi pesaresi, 4 a 0 il Ciampino Aniene e 2 a 0 l’Opificio 4.0 CMB Matera, mentre i romani si sono sbarazzati del Napoli 4 a 3, e della Syn-Bios Petrarca col punteggio di 3 a 2.

La finalissima è stata, una gara giocata bene a tratti, e sempre in forte equilibrio, grazie anche alla buona fase difensiva messa sul parquet di gioco, a qualche legno colpito e alle ottime prestazioni dei due portieri Carlos Espindola da una parte e Daniele Ducci (nominato miglior portiere della manifestazione) dall’altra.

L’inerzia della gara, si è sbloccata nel minuti finali, con prima il vantaggio Olimpus, targato Dimas, e poi le reti di Borruto e Taborda a ribaltarla nel minuto finale. Decisiva l’espulsione per doppio giallo di Caio Junior (capocannoniere  del torneo con 3 reti), che lasciava in inferiorità numerica l’Olimpus, con i pesaresi, abili ad approfittarne.

Al suono della sirena, apoteosi per la compagine del presidente Lorenzo Pizza, che allunga la striscia dei trofei messi in bacheca, ma anche grandi applausi agli sconfitti, guidati da mister Daniele D’Orto, giunti alla finale da matricola nella massima serie.

@foto Divisione calcio a 5_Paola Libralato – Articolo a cura di Roberto Martin – Sportpress24

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: