Roma: Zaniolo rischia due giornate di Stop

Come scrive “Il Tempo” Zaniolo rischia uno stop di diverse giornate a causa di quello che ha detto all’arbitro sabato scorso che gli è costato anche l’espulsione diretta.

COSA E’ ACCADUTO

Minuto 91 Zaniolo riceve palla da Abraham, tiene la sfeta smarcando diversi giocatori avversari e successivamente lascia partire un bel tiro potente sul lato sinistra in basso del portiere che non la prende e arriva il gol dell’1 – 0.

L’attaccante va ad esultare per la gioia sotto la Curva Sud togliendosi la maglia e allargando le braccia come per abbracciare la curva dei tifosi romanisti, questo gli costa il cartellino giallo; La Roma ora sogna i tre punti che sono proprio a 3 minuti dalla fine del match.

L’arbitro Abisso viene richiamato dal VAR per un presunto pestone di Abraham su un difensore genoano, dopo qualche minuto il giudice di gara assegna il fallo per i liguri e annulla il gol per i giallorossi che non la prendono affatto bene protestando per vari secondi contro l’arbitro.

Quasi alla fine del match Zaniolo continua a non essere d’accordo della decisione presa da Abisso e continua a protestare lasciandosi sfuggire per rabbia diverse volte “Che ca… ti fischi” e per questo viene espulso.

LA DECISIONE DEL GIUDICE SPORTIVO

“Il Tempo” pubblica la notizia che il giudice sportivo sarebbe intenzionato a punire Zaniolo con due o più giornate di squalifica per aver detto all’arbitro quella frase.

Non sarebbe ancora ufficiale la notizia ma molti la danno praticamente per fatta.

Articolo a cura di Lorenzo Viti – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: