Uli Hoeneß avverte il Bayern: “Ci devono essere dei limiti”

Il presidente onorario Uli Hoeneß ha messo in guardia l’FC Bayern Monaco dal voler mantenere i migliori giocatori a qualsiasi prezzo.

“Devono esserci dei limiti. Ho anche preso una posizione chiara nel caso David Alaba. Come Bayern Monaco, devi dire dove si trova il limite e quando viene superato, devi solo dire di no”, ha detto Hoeneß in un’intervista con il quotidiano di Monaco. Evening News”

È facile “spendere i soldi della banca alla Barcellona”, dice il 70enne: “Ma avere successo senza prestiti, questa è l’arte. E vogliamo che rimanga così”.

I dati anagrafici di Manuel Neuer (contratto fino al 2023), Serge Gnabry (2023) e Niklas Süle (2022) sono attualmente in cima all’agenda della capolista della Bundesliga.

Manuel Neuer “un veterano” dell’FC Bayern

“Manuel finirà comunque la sua carriera qui. È diventato un veterano del club. Deve finire la sua carriera qui. Non ho dubbi su questo”, ha detto Hoeneß e ha aggiunto: “Gnabry è ora il prossimo in questa fila. Come Ho sentito che Niklas Süle ha un’offerta da parte nostra. Deve accettarla. Se non lo fa, il club può mettersi in mezzo, ma poi è tutto inutile”.

La recente proroga del contratto con Kingsley Coman fino al 2027 è stata “super”, ha elogiato Hoeneß. “E penso che ci siano ancora buone possibilità con gli altri giocatori”.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: