Mercato Barcellona, tutto su Adama Traorè. Umtiti rinnova

Il mercato si sta muovendo molto velocemente al Barcellona e i catalani stanno pianificando il futuro. Adama Traorè è uno di quelli e il direttore sportivo del Barca e la sua squadra sono molto interessati a lui.

“Sport” riporta che il Barcellona sta pensando alla sua firma per la prossima estate, una volta scaduto il contratto di Dembele al Camp Nou. Il francese non rinnoverà per mancanza di accordo finanziario e Adama potrebbe essere un sostituto di qualità.

Caratterizzato dalla sua forza fisica e velocità, Adama Traore è benvoluto nella capitale catalana e Xavi Hernandez è stato compagno di squadra con lui nello spogliatoio del Barça prima che Traore se ne andasse.

Ora è molto più maturo e praticamente un titolare inchiodato nella rosa di Luis Enrique per la Spagna, Xavi sarebbe felice di rivederlo. Apparentemente Adama Traore sarebbe felice di tornare in quella che era la sua casa.

Per quanto riguarda l’operazione, non verrebbe ceduto per una grossa cifra visto che il suo contratto scade nel 2023 e che i Wolves sarebbero felici di lasciarlo andare per buone condizioni sul tavolo.

Nel frattempo, lunedì, il Barcellona ha esteso il contratto di Samuel Umtiti fino al 2026, un accordo che crea abbastanza spazio nel budget del club per registrare Ferran Torres, il loro nuovo acquisto dal Manchester City.

Torres non è stato disponibile a giocare per il Barca da quando è arrivato due settimane fa perché registrare l’attaccante significherebbe cadere in fallo delle restrizioni di spesa della Liga. La proroga di tre anni di Umtiti significa che il suo stipendio sarà distribuito su un periodo di tempo più lungo, il che a sua volta riduce l’importo che il Barcellona dovrà pagare nell’esercizio in corso.

Il Barcellona ha anche detto che il difensore francese sta riducendo una parte dello stipendio che avrebbe dovuto ricevere nell’anno e metà rimanente sul suo contratto. Il club ha aggiunto: “Questa proroga del contratto non comporta maggiori impegni finanziari per l’FC Barcelona nei confronti del giocatore”.

L’estensione è stata una sorpresa dato che il Barcellona ha cercato di vendere Umtiti per aiutare a ridurre i debiti del club di oltre un miliardo di euro. Il suo precedente contratto valeva circa 18 milioni di euro all’anno.

Il limite di spesa del Barca in questa stagione è di poco inferiore ai 98 milioni di euro, ma sono significativamente fuori budget, con le regole della Liga che affermano che possono spendere solo il 25% dei risparmi ottenuti di conseguenza.

Umtiti una volta era un giocatore chiave per i catalani, ma la sua carriera ha preso una svolta negativa a causa di una serie di infortuni ed è stato a lungo ai margini della prima squadra. Ma l’inaspettato rinnovo del 28enne significa che Torres è finalmente idoneo a giocare per il Barca.

“Grazie a questa proroga del contratto,  Barcelona sarà in grado di aumentare la sua quota di fair play finanziario e quindi registrare Ferran Torres con la Football League spagnola”, ha detto il club. Ma Torres, arrivato per 55 milioni di euro dal City il 28 dicembre, è risultato positivo al Covid e dovrà restituire un test negativo per fare il suo debutto nella Supercoppa spagnola in Arabia Saudita questa settimana.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: