Serie A: Tonfo Napoli, Bene Inter, Milan, Juve e Lazio

L’Inter batte di misura il Torino e si mantiene in testa alla classifica allungando sul Napoli e tenendo il Milan, ora secondo, a -4; basta un bel gol da fuori dell’esterno Dumfries a dare i tre punti ai nerazzurri di Simone Inzaghi.

Bene anche l’altra milanese che segue in scia con quattro punti in meno, il Milan che espugna il Castellani di Empoli, Kessiè al dodicesimo porta avanti gli ospiti ma Bajrami dopo pochi minuti con un gran tiro da fuori trova il pari; allo scadere circa del primo tempo ancora il centrocampista ivoriano riporta avanti i rossoneri che poi dilagano nella ripresa con Florenzi su punizione e con Theo Hernandez, nel finale Pinamonti accorcia su rigore per fallo di mano di Tomori.

Kessié

Cade il Napoli che perde contro una squadra che fa 0 tiri in porta, ebbene sì perché lo Spezia vince allo stadio Diego Armando Maradona grazie all’autogol di Juan Jesus nel primo tempo e poi riesce a rendere vano gli assalti dei partenopei alla ricerca del pareggio.

Pari a reti bianche per l’Atalanta in casa del Genoa di Shevchenko, oltre alla mancata vittoria, dopo la brutta sconfitta con la Roma, la brutta notizia per gli orobici è l’infortunio di Zapata.

Zapata Atalanta

 

Vince la Juventus contro il Cagliari e si porta a meno quattro dall’Atalanta quarta in classifica, quindi ad un passo dalla Champion’s League, decidono un gol per tempo di Kean di testa e poi di Bernardeschi con un bel sinistro sul secondo palo.

Solo un pari per la Roma contro la Sampdoria, Shomurodov, entrato da soli cinque minuti, porta avanti i giallorossi a venti dal termine circa dopo il palo di Candreva per gli ospiti; a dieci minuti dallo scadere il solito Gabbiadini trova il pari finale, nota negativa è l’infortunio muscolare di Tammy Abraham.

Pari anche per la Fiorentina in quel di Verona, con i viola che rimangono pari alla Roma al sesto posto, Lasagna al quarto d’ora circa del primo tempo porta avanti gli scaligeri; nel finale Castrovilli che rientrava dopo un mese di stop subentra nell’intervallo a Bonaventura acciaccato e pareggia i conti su assist di Terzic.

Bella vittoria della Lazio al Penzo di Venezia, Pedro al terzo minuto porta subito avanti i biancocelesti, ma alla mezz’ora Forte al primo gol in Serie A trova il pari su cross di Aramu; ad inizio ripresa Acerbi di spalla trova il nuovo vantaggio su corner di Cataldi, nel recupero i veneti restano in dieci per il rosso a Tessmann per fallaccio sul nuovo entrato Luis Alberto, proprio lo spagnolo in pieno recupero su assist di Milinkovic-Savic stoppa di petto ed al volo di sinistro batte Romero chiudendo il tris.

Tonfo clamoroso del Sassuolo, una delle squadre che gioca meglio quest’anno, in casa contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic, al trentacinquesimo circa Orsolini su assist di Dominguez porta avanti i felsinei che raddoppiano allo scadere del primo tempo con il terzino scozzese Hickey; in pieno recupero Santander, al primo gol quest’anno, chiude la gara su assist del gioiellino Vignato.

RISULTATI:

Inter-Torino 1-0

Empoli-Milan 2-4

Napoli-Spezia 0-1

Genoa-Atalanta 0-0

Juventus-Cagliari 2-0

Roma-Sampdoria 1-1

Verona-Fiorentina 1-1

Venezia-Lazio 1-3

Sassuolo-Bologna 0-3

Udinese-Salernitana rinviata per Covid

CLASSIFICA:

Foto da archivio 

A cura di Edoardo Massetti-SportPress24

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: