Serie B: Il Pisa vince e rimane capolista, solo un pari per il Brescia

Il Pisa espugna il Marulla di Cosenza, Tourè al nono porta avanti i toscani che raddoppiano chiudendo la gara con un rigore di Cohen al settimo della ripresa, assente il bomber Lucca ed a secco l’altra punta di diamante Sibilli.

Pari per la prima inseguitrice Brescia contro il Cittadella, l’ex Roma, Antonucci al settimo della ripresa porta avanti i veneti ma gli uomini di Pippo Inzaghi non ci stanno e trovano il pari con Moreo di testa su assist dell’ex Genoa, Pajac che batte così il portiere ospite.

Stesso risultato tra Perugia e Ternana, al quarto d’ora del derby umbro i padroni di casa sbagliano il rigore del vantaggio con De Luca, alla fine il gol arriva con Kouan di testa alla mezz’ora; ad inizio ripresa Pettinari su gran giocata dell’uruguaiano Falletti trova il pari finale.

Il Parma vince in quel di Alessandria, gli emiliani la chiudono già nel primo tempo con l’ex Palermo, Vazquez che porta in vantaggio alla mezz’ora i ducali che poi raddoppiano allo scadere di prima frazione con Benedyczak su assist di Inglese.

Il Frosinone cala il poker contro la Spal, dopo la mezz’ora si scatena Zerbin con una doppietta in cinque minuti; nel recupero di primo tempo Gatti triplica il vantaggio che nella ripresa a venti minuti dal termine realizza la propria doppietta personale.

Poker anche per la Cremonese in casa dell’Ascoli, alla mezz’ora circa Valeri porta avanti gli ospiti che raddoppiano dopo pochissimo con Buonaiuto, quasi allo scadere del primo tempo Eramo accorcia le distanze; ad inizio ripresa viene espulso Botteghin per i padroni di casa che favorisce ancora di più i grigiorossi che la chiudono a venti dal termine con Di Carmine e nel recupero con Vido.

Pari tra Como e Reggina, ospiti che passano in vantaggio con Rivas al quarto d’ora, ma i lombardi trova il gol del pareggio al decimo della ripresa con l’ex Cagliari, Cerri su rigore, nel finale i calabresi restano anche in dieci per l’espulsione dell’ex Spal e Palermo, Cionek.

Il Crotone annienta il Pordenone, torna Modesto in panchina dei calabresi che calano così il poker ai danni dei friulani, dopo venti minuti i padroni di casa sono già avanti di due reti, Maric su rigore e Borello; poco dopo Butic su rigore accorcia le distanze ma gli ospiti restano in dieci per il rosso a Falasco, nella ripresa ancora Maric e poi Kargbo calano il poker.

Rinviate per Covid, Lecce-Vicenza e Benevento-Monza.

RISULTATI:

Cosenza-Pisa 0-2

Brescia-Cittadella 1-1

Perugia-Ternana 1-1

Alessandria-Parma 0-2

Frosinone-Spal 4-0

Ascoli-Cremonese 1-4

Como-Reggina 1-1

Crotone-Pordenone 4-1

CLASSIFICA:

 

Foto da archivio 

A cura di Edoardo Massetti-SportPress24 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: