La Lazio vola sulla Samp 1-3 con la Scarpa d’Oro, Milinkovic e un super Zaccagni – Le Pagelle

Serviva una sterzata al momento della Lazio, e sterzata c’è stata. Dopo il rocambolesco pareggio contro l’Udinese, i Biancocelesti fanno una prestazione maiuscola. Regolano il risultato già dal PT con uno 0-3 grazie a Milinkjovic e la doppietta di Immobile. Zaccagni sugli scudi fa la sua miglior partita da quando veste la maglia biancoceleste. Festa rovinata per Milinkovic che si fa espellere per proteste e quindi salterà Sassuolo domenica prossima.

LE PAGELLE DI SAMPDORIA-LAZIO 1-3 : 7° Milinkovic (L), 17°, 37° Immobile (L), 89° Gabbiadini

STRAKOSHA 7,5 : Torna titolare tra i pali in campionato. Nel PT gestisce senza nessun pericolo. Nel ST al 53° fa una parata importantissima da due passi. Si ripete al 46° mandando in angolo un pallone che tutti hanno visto in porta.

LUIZ FELIPE 6,5 : Dopo la squalifica scontata contro l’Udinese torna titolare e fa subito vedere la sua bravura. Copre disattenzioni di Acerbi e manovra l’intera fase difensiva.

ACERBI 6 : Sbaglia al 3° sulla trequarti facendo salire la Samp in maniera pericolosa. Errore clamoroso al 13° quando rischia di togliere palla a Strakosha e combinarne un’altra. Cerca di riprendersi, ma al 53° si fa superare davanti a Strakosha che non si fa ingannare dal movimento del suo centrale. Si perde anche l’azione che porta il gol di Gabbiadini, ma ormai la vittoria è assicurata.

MARUSIC 6,5 : Dopo il Covid-19 torna a disposizione, dando quadratura alla difesa. Pochi strappi, ma giocate attente. Giocata fondamentale per il 3° gol della Lazio: sale, salta l’uomo e si libera all’uomo più vicino permettendogli il tempo giusto di di liberarsi.

HYSAJ 6 : Milinkovic si fida delle sue salite. Ottima collaborazione con il Serbo e lo stesso Pedro che riparte dai suoi tocchi. Cresce di partita in partita.

CATALDI 6 : Sa che Zaccagni è in giornata e scarica sempre palla su di lui. Distratto in alcune occasioni perde palloni importanti facendo ripartire i blucerchiati. 63° LEIVA 6 : Regia attenta e più attendista rispetto a quella di Cataldi. Gestisce bene i movimenti e non viene mai superato.

MILINKOVIC 6,5 : Bravo a fare il terzo incomodo davanti, sin da subito. Si prende l’assist di Zaccagni e porta in vantaggio i biancocelesti. Cerca la doppietta 3′ dopo ma bravo Audero, attento. Pericolosissimo per la Samp. Non sbaglia nulla e l’ennesimo assist per Immobile per la doppietta è la dimostrazione che quando è in vena dimostra sempre la sua estrema qualità. Rovina la sua prestazione con l’espulsione al 67° per proteste: errore che da lui non ci si aspetta.

BASIC 7 : Si prende il posto di Luis Alberto dopo le ultime uscite non proprio felici per lo spagnolo. Gioca con intelligenza, non cercando la giocata personale ma collaborare con l’intero gruppo. Crea compattezza in mezzo al campo e con l’uscita di Immobile si fa pericoloso anche in fase offensiva affiancando Zaccagni.

PEDRO 6 : E’ sempre un piacere vederlo giocare. Bravo a collaborare con Hysaj e Milinkovic. Le sue giocate mettono in moto l’attacco biancoceleste. 63° ANDERSON 5,5 : Non sforza più di tanto. Sul 3-0 per i suoi non serve spingere più di tanto, ma non da sostanza e valore aggiunto.

ZACCAGNI 7,5 : Segue benissimo Immobile e il suo assist per Milinkovic è perfetto. Fa tutto lui al 17°, prende palla la porta avanti, la gestisce e da una confusione da terza categoria della Samp, Immobile piazza il raddoppio. Scatenato dalla difesa all’attacco, non sbaglia praticamente nulla. Ci riprova a far segnare Immobile con un ottimo cross, ma sul colpo di testa della Scarpa D’Oro, Audero non sbaglia. La doppietta di Immobile arriva al 37° complice una grande azione con l’ex Verona, Milinkovic e Marusic. 75° LAZZARI SV : Prova a lanciarsi, ma viene bloccato sul nascere

IMMOBILE 8 : Grande azione al 7° quando va a recuperare una palla con tigna e caparbietà, scarica a Zaccagni che fa un assist d’oro per Milinkovic che non sbaglia il gol del vantaggio biancoceleste. Il suo gol al 17° è la chiara prova che l’attaccante si fa trovare sempre pronto. Nonostante un problema al ginocchio rischia di fare doppietta con un ottimo colpo di testa su assist del solito Zaccagni. La doppietta arriva al 37° su una grande azione tra Marusic, Zaccagni e Milinkovic. La Scarpa D’Oro non delude…mai! 45° MURIQI 6 : Sarri gli da 45′ per tenere palla e affondare. Lotta e prende falli. Non riesce a fare gioco, ma se la intende con Anderson. Non lo buttano giù, gli manca fluidità è vero, ma

ALL. SARRI 7,5 : La sua strigliata è servita. La Lazio reagisce in maniera importante contro la Sampdoria con una prestazione ben preparata e portata a casa. La scelta di far giocare Basic al posto di Luis Alberto ha pagato in pieno. Ottima la scelta anche per quanto riguarda il portiere, Strakosha si è dimostrato l’uomo in più su 2/3 occasioni importanti per la Samp.Ora la prova decisiva in Europa League per far continuare il sogno in Europa…da primo nel girone.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero 6; Bereszynski 5 (Yoshida 6), Ferrari 5 (Dragusin 6), Chabot 4,5, Augello 5,5; Candreva 6 (Ciervo sv), Thorsby 5, Ekdal 5,5, Verre 5,5 (Adrien Silva 6); Quagliarella 5,5 (Caputo 6), Gabbiadini 6,5. All. D’Aversa 4,5

Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: