Roma, altri 180 milioni di debiti: Il Comunicato

Problemi in casa AS Roma, l’assemblea degli azionisti che si è tenuta oggi presso il Club ha fatto emergere i diversi problemi di natura finanziaria che la società ha accumulato negli ultimi anni; Lo scopo dell’assemblea è stata quella di verificare l’ammontare e limitare le eventuali perdite, colmando i debiti con l’immissione di nuovo capitale, portando a nuovo la perdita d’esercizio al 30 giugno 2021 di quasi 180 milioni di €.

Le perdite complessive accumulate dalla società sono così arrivate oltre i 450 milioni di € costringendo i Friedkin ad aumentare il capitale societario in modo da non far perdere peso al titolo.

Il Comunicato emesso alla fine della riunione: “L’Assemblea ha approvato la proposta di incrementare fino a Euro 460.000.000,00 l’importo massimo dell’aumento del capitale sociale deliberato dall’Assemblea Straordinaria del 28 ottobre 2019, in via scindibile e a pagamento, mediante emissione di azioni ordinarie prive di valore nominale, in regime di dematerializzazione, aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione e godimento regolare, da offrire in opzione agli azionisti della Società ai sensi dell’art. 2441, comma 1, del Codice Civile, nonché di prorogare al 31 dicembre 2022 il termine ultimo per dare esecuzione al suddetto aumento di capitale e stabilire, ai sensi dell’art. 2439, comma 2, c.c., che l’aumento di capitale, ove non integralmente sottoscritto, si intenderà limitato all’importo risultante dalle sottoscrizioni effettuate entro tale termine“.

Foto di copertina da Twitter Stadio Olimpico dal profilo @ChampionsLeague – Articolo a cura di Gianluca Murano – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: