Ancora lui! Il Record di Lionel Messi con il 7° Pallone d’Oro

Lionel Messi, il centrocampista 34enne, continua a scrivere la storia del calcio mondiale. Il fuoriclasse argentino (ex Barcellona) e ora del Paris Saint-Germain è diventato il miglior calciatore al mondo per il 2021, vincendo il 7° “Pallone d’Oro” nell’istituzione più importante, organizzato dall’autorevole e prestigiosa rivista francese France Football e per la Grecia, il Giornalista di Sportpress24.com Manos Staramopoulos.

La cerimonia del Pallone d’Oro di France Football 2021 si è svolta presso il magnifico Théâtre du Châtelet, ospitata da Didier Drogba e Sandy Heribert.

Infatti, il duo alpino, Fernando Alonso ed Esteban Ocon, ha portato i due “palloni d’oro” al Teatro di Chatelet per iniziare la storica cerimonia di premiazione, indossando i caschi.

Quindi Messi l’anno scorso ha ottenuto ciò che inseguiva da anni. Una grande distinzione con la squadra nazionale dell’Argentina e l’ha raggiunta! L’estate ha portato la sua squadra nazionale alla Copa America (equivalente al Campionato Europeo) e questo ha giocato il ruolo più importante nel suo dominio finale. Ha anche segnato 41 gol, 21 assist in 56 partite quest’anno. Ha anche alzato la Copa del Rey (Coppa del Re) con il Barcellona, ​​dandole l’opportunità di riapparire in Champions League quando è arrivata 3a nella Liga. Le impressioni sono state rubate dall’apparizione di Lionel Messi con i suoi tre figli, che è arrivato al galà per l’assegnazione del Pallone d’Oro, indossando lo stesso imponente completo con strass.

Da quel momento in poi, le prime 11 squadre al mondo per il 2021 sono state formate, in ordine di riferimento (dal 2 all’11), da: Robert Lewandowski, Jorginho, Karim Benzema, Ngolo Cante, Cristiano Ronaldo, Mohamed Salah, Kyllian Mpappe , Gigi Donaruma, Erling Haaland. Il portoghese Cristiano Ronaldo è stato escluso dai primi cinque per la prima volta dal 2010.

Messi che ha ricevuto il Pallone d’Oro dalle mani del suo amico ed ex compagno di squadra, Luis Suarez, ha dichiarato:

“È incredibile essere di nuovo qui. Due anni fa pensavo che fosse il mio ultimo anno e ora sono di nuovo qui. Sono molto felice, molto emozionato e desideroso di lottare per nuove sfide.

“Non so quanto tempo mi resta, ma spero che sarà molto tempo. Voglio ringraziare i miei compagni di squadra di Barcellona e PSG, e soprattutto la squadra argentina. Ho vinto questo premio e ho avuto la sensazione che mi mancasse qualcosa e quest’anno sono riuscito a raggiungerlo.

“Gran parte di questo trofeo è dovuto a ciò che abbiamo fatto in Copa America, quindi grazie ai miei compagni di squadra, questo è anche il tuo. Mia moglie, i miei figli, mio ​​padre, mia madre sono qui.

“È un grande onore combattere con Robert (Lewandowski). L’anno scorso sei stato il vincitore e penso che France Football dovrebbe dartelo”.

Il presidente del PSG Nasser Al-Khelaifi fa le sue congratulazioni a Lionel Messi.

“Vorrei congratularmi calorosamente con Leo. È un grande orgoglio per il club che uno dei nostri giocatori abbia vinto il titolo più prestigioso e ambito”.

“Leo segna un po’ di più la storia del calcio. Come tutti i nostri sostenitori in tutto il mondo, siamo lieti di vedere uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi giocare con la maglia del PSG”.

L’elenco definitivo per il Pallone d’Oro 2021:

1° – Lionel Messi

2° – Robert Lewandowski

3° – Jorginho

4° – Karim Benzema

5° – N’Golo Kante

6° – Cristiano Ronaldo

7° – Mohamed Salah

8° – Kevin De Bruyne

9° – Kylian Mbappe

10° – Gianluigi Donnarumma

11° – Erling Haaland

12° – Romelu Lukaku

13° – Giorgio Chiellini

14° – Leonardo Bonucci

15° – Raheem Sterling

16 – Neymar

17° – Luis Suarez

18 – Simon Kjaer

19° – Monte massone

20 – Riyad Mahrez

21° – Lautaro Martinez e Bruno Fernandes

23 – Harry Kane

24 – Pedri

25 – Phil Foden

26° – Gerard Moreno, Ruben Dias e Nico Barrella

29 – Cesar Azpilicueta e Luka Modric

ATTACCO MONDIALE

Quest’anno la rivista francese ha assegnato anche due nuovi premi: uno è stato quello per il miglior attaccante dell’anno ricevuto dall’attaccante polacco del Bayern Monaco, Robert Lewandowski, che ha segnato 48 gol in 40 partite, condividendo 9 assist.

Poi la squadra di punta dell’anno è stata la campionessa d’Europa, l’inglese Chelsea.

TROFEO YACHINE

Il miglior portiere è stato l’italiano Gigi Donaruma (ex Milan) e ora del Paris Saint-Germain che ha vinto l’Europeo con la sua nazionale in estate. Il campione d’Europa con il Chelsea, Edouard Mendy, è stato secondo e il campione di Spagna con l’Atletico Madrid, lo sloveno, Jan Oblak, terzo.

Il secondo premio “Lev Yassin” (assegnato in memoria del grande portiere russo, l’unico ad aver vinto il Pallone d’Oro) e il primo a vincerlo nel 2019 è stato il portiere del Liverpool, Allison Becker.

I primi 10 in dettaglio:

1. Gianluigi Donnarumma (Italia, Milano)

2. Edouard Mendy (Senegal, Chelsea)

3. Jan Oblak (Slovenia, Atletico)

4. Enderson (Brasile, Manchester City)

5. Manuel Neuer (Germania, Bayern)

6. Emiliano Martinez (Argentina, Aston Villa)

7. Casper Schmeichel (Danimarca, Leicester)

8. Thibaut Courtois (Belgio, Real)

8. Kaylor Navas (Costarica, Parigi)

10. Samir Hadanovic (Slovenia, Inter)

TROFEO KOPA

Il premio “Raymond Kopa”, che viene assegnato al miglior calciatore under 21, (in memoria del primo francese a vincere il Pallone d’Oro di Raymond Kopa) è stato vinto dal centrocampista spagnolo del Barcellona e della nazionale spagnola, Pedri. Secondo l’inglese Jude Bellingham (Borussia Dortmund) e terzo il tedesco Jamal Musiala (Bayern Monaco).

Classifica dettagliata:

1. Pedri (Spagna, Barcellona)

2. Jude Billingham (Inghilterra, Dortmund)

3. Jamal Musiala (Germania, Bayern)

4. Nuno Mendes (Portogallo, Sporting)

5. Mason Greenwood (Inghilterra, Manchester United)

6. Boukagioko Saka (Inghilterra, Arsenal)

7. Florian Wirz (Germania, Leverkusen)

8. Ryan Hrafenberch (Paesi Bassi, Ajax)

9. Jeremy Doku (Belgio, Rennes)

10. Giovanni Reina (USA, Dortmund)

Un premio speciale è stato assegnato al capitano della Nazionale danese, Simon Kjiaer, per il comportamento suo e dei suoi compagni di squadra nel brutto caso del crollo di Christian Eriksen in campo, ai recenti Europei.

Alexia Putellas 
La miglior giocatrice dell’anno è stata la 27enne spagnola Alexia Putellas del Barcellona. Ha vinto la Champions League e il campionato con il Barcellona nella stagione 2020/21. Con i blaugrana ha conquistato il triplete. Ha alzato la Champions League femminile, il campionato spagnolo, ma anche la Coppa. Tutto questo durante la stagione 2020/21. Jenny Hermoso del Barcellona, ​​Sam Kerr del Chelsea e Viviane Miedema dell’Arsenal sono finite tra le prime quattro.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: