Didier Drogba lunedì consegnerà il Pallone d’Oro. Chi lo riceverà?

Il grande momento si avvicina! Didier Drogba annuncerà il vincitore di quest’anno del Pallone d’Oro lunedì 29 novembre, al Chatele di Parigi. Il premio individuale più importante e nobile al mondo! Molti candidati per la precisione 30! . Ma molto meno preferito. Lionel Messi è presentato come il grande favorito per vincere il primo premio a livello individuale.

Il suo inizio di quest’anno potrebbe essere stato pieno di ostacoli, ma sia il suo trasferimento al Paris Saint-Germain che il suo primo grande successo con la maglia della nazionale argentina lo hanno portato a vincere per la prima volta la Copa America (ovviamente lo è anche lui). nei suoi undici), ma anche la conquista della Copa del Rey con il Barcellona gli ha regalato diversi punti! Certo, non dobbiamo ignorare il fatto che prima di lasciare i blaugrana, ha dato loro l’opportunità di giocare terzi nella nuova Champions League.

Quindi tutto questo gioca un ruolo piuttosto importante…

Il brasiliano naturalizzato italiano, Jorginho ha avuto un anno fantastico. Forse il migliore della sua carriera finora. Ha aiutato molto la sua squadra del Chelsea a vincere la Champions League e dopo la nazionale italiana a dominare il 16° Campionato Europeo. Ma d’altra parte ha sbagliato tre rigori che hanno di fatto privato la Squadra Azzurri della sua qualificazione diretta alla fase finale del Mondiale, e questo potrebbe privarla di qualche punto.

L’attaccante polacco del Bayern Monaco Robert Lewandowski “lo scorso anno, che ha avuto il suo momento migliore, ha avuto la sfortuna di rinviare il voto della dirigenza di France Football, che appartiene al gruppo Amauri con presidente François Morinier. Quindi ha ottenuto solo il premio FIFA. Anche quest’anno l’attaccante della nazionale polacca ha disputato un’ottima stagione.

Ha 64 gol nel 2021, mentre è passato alla storia della Champions League, dopo aver segnato in 9 partite consecutive per la seconda volta. Infatti, pochi giorni prima di entrare a dicembre, ha segnato 30 gol in 25 partite per Bayern e Polonia.

L’attaccante francese Karim Benzema era in cima alla lista dei favoriti, ma la sua recente condanna a 1 anno con squalifica, in una cospirazione per ricattare è sicuramente l’ostacolo più grande per prevalere. Questo perché non bisogna dimenticare che uno dei criteri per la scelta del top è il carattere del calciatore. In altre parole, dovrebbe essere un esempio da imitare e da non evitare per i bambini piccoli. Il francese, che sta attraversando una stagione strepitosa, ha segnato 17 gol in 21 presenze con Real e Francia in questa stagione, mentre l’anno scorso ha segnato 36 gol in 54 presenze.

Il centrocampista francese, N’golo Cante, ha dato un contributo decisivo alla sua squadra del Chelsea per vincere la Champions League, oltre a giocare un ruolo importante nella vittoria della nazionale francese e della Nation League nell’estate del 2021. È una vera moto in il centrocampo e quasi tutti gli allenatori vorrebbero averlo nella propria squadra.

Ricordiamo che il Pallone d’Oro nasce parallelamente alla Coppa dei Campioni (oggi Champions League) nella stagione 1955-56 con il primo vincitore dell’inglese Stanley Matthews, il cosiddetto “mago del palleggio”. Al voto partecipano anche i corrispondenti della rivista francese, dove la Grecia è rappresentata da Manos Staramopoulos, corrispondente di Sportpress24.com.

Adesso chi di loro sarà il più fortunato o il migliore, dipende dai punti di vista, lo vedono tutti, un po’ di pazienza e arriva il lunedì.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: