Champion’s League: Manita del Lipsia, il Dortmund è quasi fuori

Il Lipsia ne rifila cinque in casa del Club Brugge, i tedeschi la sbloccano al dodicesimo con Nkunku, cinque minuti Forsberg raddoppia; al venticinquesimo Andrè Silva triplica il vantaggio, il distacco aumenta ancora con lo svedese ed in pieno recupero ancora Nkunku la chiude.

Vince in rimonta il Manchester City contro il Psg, i francesi passano in vantaggio con Mbappè al quinto della ripresa; al ventesimo circa del secondo tempo Sterling pareggia i conti e Gabriel Jesus ad un quarto d’ora dal termine chiude e ribalta la situazione.

Vince, in casa del Besiktas, l’Ajax, e legittima il primo posto nel girone a punteggio pieno in rimonta, Ghezzal su rigore al venticinquesimo circa porta avanti i turchi; nella ripresa entra il bomber Haller che in un quarto d’ora realizza una doppietta ribaltando il risultato arrivando a 9 gol in cinque partite.

Vince lo Sporting e costa quasi l’eliminazione al Borussia Dortmund, Pedro Gonçalves in nove minuti dalla mezz’ora; ad un quarto d’ora dal termine Emre Can entrato da poco viene espulso, a dieci dal termine ancora l’attaccante portoghese protagonista sbagliando un calcio di rigore, ma sulla ribattuta il giovane Porro chiude il tris ed in pieno recupero Malen accorcia soltanto le distanze.

L’Inter elimina ufficialmente lo Shakhtar di De Zerbi, una doppietta di Dzeko al quarto d’ora della ripresa in sei minuti chiude la gara dando tre punti fondamentali ai nerazzurri.

Nello stesso girone il Real Madrid ne realizza tre in casa dello Sheriff Tiraspol, i Galacticos la sbloccano con Alaba alla mezz’ora con uno splendido calcio di punizione; in pieno recupero dopo una splendida azione Kroos con un piattone destro colpisce la parte interna della traversa con la palla che poi ricade all’interno della linea di porta; al decimo della ripresa Benzema la chiude.

Vince, di misura a sorpresa e riapre la corsa al secondo posto nel girone, il Milan al Wanda Metropolitano di Madrid, casa dell’Atletico di Simeone, il gol partita è di Messias di testa su cross di Kessiè a soli tre minuti dal termine.

Messias Twitter

Il Liverpool si conferma a punteggio pieno e contribuisce a riaprire i giochi per il secondo posto battendo il Porto grazie alle reti di Thiago Alcantara al settimo della ripresa e di Salah a venti minuti dal termine; viene anche annullato un gol di Manè nel primo tempo per fuorigioco.

RISULTATI:

Club Brugge-Lipsia 0-5

Manchester City-Psg 2-1

Besiktas-Ajax 1-2

Sporting-Borussia Dortmund 3-1

Inter-Shakhtar 2-0

Sheriff Tiraspol-Real Madrid 0-3

Atletico Madrid-Milan 0-1

Liverpool-Porto 2-0

Foto da archivio 

A cura di Edoardo Massetti-SportPress24

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: