Ciclismo, Mark Cavendish in terapia intensiva: paura alla sei giorni di Gand

Grande preoccupazione nel mondo del ciclismo internazionale, dopo l’incidente che ha visto protagonista il ciclista britannico 36enne Mark Cavendish, caduto durante la prova di madison sul tracciato della “Sei Giorni” di Gand nella giornata di ieri.

Le dinamiche hanno visto coinvolti altri atleti del settore come il campione Olimpico Lasse Norman Hansen che è caduto mentre era in testa alla colonna, provocando la carambola che ha coinvolto la bicicletta del  campione della squadra Deceuninck-Quick Step.

Tanta paura per lui che dopo la caduta si era rimesso quasi subito in piedi, trasportato rapidamente in ospedale ha riscontrato la frattura di due costole e il collasso parziale di un polmone.

La sua squadra e la moglie tramite i social hanno voluto rassicurare appassionati e colleghi, comunicando che entro pochi giorni Mark potrà uscire dalla terapia intensiva e che dopo una riabilitazione potrà tornare in pista; la moglie Peta Cavendish ha inoltre voluto ringraziare tutti coloro che sono stati vicini al marito subito dopo l’incidente.

Foto di copertina da Twitter @MarkCavendish (Profilo Ufficiale) – Articolo a cura di Gianluca Murano – SportPress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: