Italia, una brutta fotografia di un gioco sterile e senza entusiasmo, meglio la Serie A

E’ ormai lontano l’atteggiamento degli Azzurri che abbiamo visto e apprezzato agli Europei di questa estate. Il risultato sul campo dell’Irlanda è solo l’ultimo di una sparuta voglia nelle ultime uscire dell’Italia.

Qualcuno se lo ha chiesto? Noi si e siamo giunti alla conclusione, che sulla pesa principale ci sono troppi e tanti impegni ravvicinati che hanno tolto voglia e forza di fare quel passo in più necessario per andare in Qatar 2022. Quando una squadra, che è stata Campione d’Europa, non riesce a segnare ad un portiere di terza categoria, è il caso di mettersi seduti, resettare tutto e soprattutto guardarsi in faccia.

Non è mai successo che una spedizione Nazionale ha perso 11 titolari per ‘infortuni e problemi vari’. 11 giocatori fondamentali che hanno fatto la storia di questa Italia.

Troppi gli impegni dovuti al Campionato e alle Coppe Europee e la nazionale era qualcosa in più che andava allentata. I giocatori pensano ai club e non alla nazionale.

Adesso ci si butta a capofitto ai playoff di Marzo ; Marzo, il mese particolare per i club che si giocano lo Scudetto, la Champions e l’Europa League (sempre se le Italiane arrivano alla fine). I Club permetteranno ai loro giocatori di dare il 110% alla Nazionale?

Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: