EKO Rally Acropolis torna con grandi sorprese nel 2022

L’EKO Rally Acropolis 2022 “ritorna” per uno spettacolo unico a OAKA, nello stesso tempo in cui, al di là del ristretto contesto delle corse, il Rally degli Dei espande il suo volto sociale.

Con il passaggio ufficiale del testimone all’evento 2022, l’EKO Rally Acropolis “chiude” l’anno che ha segnato un’altra pietra miliare della sua storia, grazie al suo ritorno nella più importante istituzione di rally al mondo.

 Per questo, martedì, il Vice Ministro dello Sport e presidente del Comitato Organizzatore della gara, Lefteris Avgenakis, ha tenuto una conferenza stampa al Ministero dello Sport, facendo un bilancio degli eventi di quest’anno, ma anche dando il stigma per ciò che seguirà.

ll viceministro dello sport ha fatto riferimento allo svolgimento di una conferenza, all’inizio del prossimo mese, in cui l’Università del Peloponneso e Kapa Research analizzeranno l’impronta finanziaria e l’impatto della partita nel paese, su invito della FIA, il Il promotore dell’istituzione e gli sponsor delineeranno la prossima giornata ibrida dell’istituzione in generale e dell’EKO Rally Acropolis in particolare.

Per quanto riguarda l’aspetto più ampio della gara, avendo posto le basi delle azioni organizzate per la sicurezza stradale quest’anno, l’EKO Rally Acropolis rafforzerà ulteriormente gli sforzi in questa direzione e, come ha osservato Avgenakis, “il Ministero dello Sport e Motorsport Grecia, in “In collaborazione con la famiglia sportiva, continueremo fino al prossimo settembre a pianificare azioni per la sicurezza stradale in tutta la Grecia, con l’obiettivo di sensibilizzare il maggior numero di nostri concittadini su questo tema”.

L’esempio di EKO Rally Acropolis sarà seguito da un altro grande evento internazionale, l'”International Cycling Tour of Greece”, che viene riproposto e promuoverà immagini uniche a livello internazionale del paese da Creta a Ioannina, poco dopo Pasqua, quando l’evento è in programma di.

Nel contesto della conferenza stampa e in seguito all’impegno del Vice Ministro dello Sport per un completo aggiornamento degli sport motoristici nel paese, è stata annunciata l’organizzazione in Grecia dell’istituzione Rally Star, che è sotto il tetto della FIA:

“Il nostro obiettivo è far emergere piloti giovani e talentuosi e dare loro l’opportunità, con il sostegno dello Stato, di spiegare le ali. Per questo motivo stiamo organizzando il Rally Star con la Federazione Ellenica Motor Sports, con la quale abbiamo un’ottima collaborazione.

“Questa è un’istituzione FIA ​​che” corre “in tutti i continenti e da tutti i suoi membri, al fine di far emergere la prossima generazione di piloti del World Rally Championship”, ha affermato Avgenakis, mentre i dettagli dell’istituzione sono stati analizzati dal suo capo EKO Rally Acropoli, Anita Pasali.

A seguito dell'”ingresso” del paese e in questa istituzione, nell’EKO Rally Acropolis 2022 conterà la categoria Junior della FIA, con circa 12 partecipanti con Ford Fiesta Rally 3.

L’organizzazione del 2022 è molto più vicina di quanto le date possano indicare, e il Comitato Organizzatore della gara sta lavorando alla sua pianificazione, tuttavia, tramite il viceministro dello Sport, è stato rivelato un altro motivo per cui ciascuno dei suoi amici “sintonizzarsi” per il giorno dopo. :

“Dopo aver alzato così tanto l’asticella e aver ascoltato la sete dei tifosi di vedere da vicino la loro partita preferita, per il 2022 stiamo progettando un percorso super speciale impressionante, all’interno dello stadio centrale del Centro sportivo olimpico di Atene.

“Così, molti più appassionati di motori, famiglie – e non solo – che non hanno l’opportunità di essere sui percorsi speciali della regione, avranno l’opportunità di guardare da vicino la gara, ma anche di essere guidati verso il nuovo, aggiornato OAKA”.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: